Header Ads

La Bruschi San Giovanni Valdarno regola il Cus Cagliari nell'anticipo pomeridiano


La Bruschi chiude ufficialmente il tour de force e dopo aver archiviato i recuperi nel turno infrasettimanale, porta a casa i due punti nell’anticipo pomeridiano contro il Cus Cagliari, con la formazione di Xaxa battuta nuovamente. San Giovanni Valdarno archivia la pratica già nella prima metà l’incontro, grazie al 29-14 del secondo periodo che ha di fatto tolto ogni minima speranza alle avversarie rendendo la ripresa pura formalità.
SGV: Nativi, De Pasquale, Missanelli, Olajide, Trehub
CAGLIARI: Saias, Niola, Prosperi, Caldaro, Ljubenovic
Cronaca – La Bruschi parte subito forte nel remake pomeridiano contro il Cus: apre De Pasquale, seguono Olajide e Nativi per il 6-0 iniziale. Ljubenovic sblocca il Cus, ma le padrone di casa trovano buone iniziative offensive con Trehub a segno per l’11-2. Niola e Prosperi riportano fino al meno tre Cagliari, ma la Bruschi riesce a rimanere avanti e con Nativi chiude avanti sul 13-10 la prima frazione. Il botta e risposta tra Miccio e Saias riapre la contesa nel secondo quarto. Madeddu riporta le ospiti a meno due, ma la solita Miccio risponde per le rime con la tripla del 21-16. Nativi si mette in evidenza con due canestri in fila, ma il Cus non molla e rimane in scia con Ljubenovic sul 25-20. La Bruschi prova ad aumentare i ritmi: Gregori e Olajide confezionano il più undici in un amen, obbligando le ospiti al minuto di sospensione sul 31-20. Al rientro il copione non cambia, con la Bruschi che controlla i ritmi dell’incontro archiviando la prima metà di gioco sul punteggio di 42-24 grazie agli acuti finali di De Pasquale, Missanelli e Trehub. Dopo la pausa lunga è Miccio a colpire per il più venti prima e il più ventidue poi, con il Cus che privo della capitana Striulli, fatica a trovare ritmi offensivi. Saias sblocca le ospiti da tre punti, ma Miccio risponde con la stessa moneta. Niola e Prosperi limitano i danni, con la Bruschi che è comunque in pieno controllo sul 56-39 al trentesimo. Gli ultimi dieci minuti vedono l’ennesima tripla di Miccio a segno, mentre il Cus risponde con i due punti di Caldaro nel primo giro di orologio. Il finale scorre via privo di emozioni, con il punteggio ormai definito e la stanchezza a farla da padrona. La Bruschi vince 65-47 contro il Cus Cagliari.
Bruschi San Giovanni Valdarno 65 – Cus Cagliari 47
Bruschi San Giovanni Valdarno: De Pasquale 4, Nativi 10, Trehub 12, Missanelli 5, Olajide 6, Parolai, Sasso, Miccio 19, Togliani ne, Gregori 9. All. Franchini
Cus Cagliari: Caldaro 5, Saias 8, Niola 7, Prosperi 8, Ljubenovic 8, Puggioni, Striulli ne, Sorbellini, Petrova 3, Madeddu 8. All. Xaxa

Uff.Stampa Bruschi Bk Team

Nessun commento

Powered by Blogger.