Header Ads

La Chimera Nuoto in vasca al Campionato Toscano Giovanile


La Chimera Nuoto scende in vasca in uno degli appuntamenti più importanti dell’intero anno. Da venerdì 16 a domenica 25 aprile è in programma il Campionato Toscano Giovanile che, in questa stagione, varrà eccezionalmente anche come Campionato Italiano Giovanile su base regionale, con centinaia di nuotatori di tutte le categorie dai Ragazzi ai Senior che gareggeranno nella piscina di Massarosa con l’obiettivo di centrare i titoli nelle diverse specialità. La manifestazione, dunque, varrà anche per l’assegnazione del tricolore: l’attuale situazione ha motivato la federazione ad annullare il tradizionale campionato italiano e i tempi registrati nei diversi campionati regionali verranno uniti per stilare le classifiche nazionali. La Chimera Nuoto si presenta all’appuntamento con cinquanta giovani atleti provenienti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana che scenderanno in vasca con l’obiettivo di migliorare i bei risultati ottenuti nel 2020: le ventiquattro medaglie conquistate, infatti, permisero alla società di rientrare tra le migliori della regione con il quarto posto generale nella categoria Cadetti e il settimo posto generale nella categoria Ragazzi. Il gruppo di agonisti allenato da Marco Magara, Marco Licastro e Adriano Pacifici ha strutturato la propria preparazione proprio in vista del Campionato Toscano Giovanile che, ogni stagione, rappresenta l’appuntamento più atteso, con i risultati cronometrici ottenuti nelle prove degli ultimi mesi che hanno confermato la bontà del percorso di allenamento e che permettono allo staff tecnico di poter ambire a buoni piazzamenti. Le prime a mettersi alla prova saranno le ragazze che romperanno il ghiaccio dal 16 al 18 aprile, mentre dal 23 al 25 aprile sarà la volta della squadra maschile, con ogni atleta che potrà partecipare ad un massimo di quattro specialità. «Ci presentiamo al Campionato Toscano Giovanile con una squadra numerosa e preparata - commenta Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto. - Il buon percorso di allenamenti proseguito senza interruzioni, gli ottimi risultati nelle ultime gare, i recenti miglioramenti cronometrici e le alte motivazioni sono causa di ottimismo, anche se siamo consapevoli di vivere una manifestazione insolita dove mancheranno le emozioni regalate dalla presenza sugli spalti del pubblico e dal suo incoraggiamento. Proveremo comunque a mantenere alto in regione il nome del nuoto aretino e a confermarci tra i migliori movimenti della Toscana».

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.