Header Ads

La Chimera Nuoto insegna a baby-nuotare nella vasca di casa


Imparare a baby-nuotare direttamente nella vasca di casa. La sospensione dei tradizionali corsi ha motivato la Chimera Nuoto a proporre soluzioni alternative per dar seguito all’insegnamento del nuoto e promuovere la sicurezza in acqua e, tra le principali novità, rientra il primo videocorso “Il bagnetto intelligente”. La società aretina metterà a disposizione un ciclo di lezioni rivolte a genitori dei bambini nella fascia d’età 0-3 anni che, partendo da un’approfondita formazione, permetteranno di cogliere i benefici dell’ambiente acquatico tra le mura domestiche e getteranno solide basi per un futuro ritorno nelle vasche del palazzetto del nuoto di Arezzo e della piscina comunale di Foiano della Chiana. L’intero videocorso è tenuto dalla dottoressa Manuela Giletto che, nel lontano 1988, ha ideato l’omonimo “Metodo Giletto” per l’insegnamento del nuoto baby, con una metodologia didattica rodata in oltre tre decenni di studi e ricerche che viene applicata anche nei corsi di nuoto neonatale dalla Chimera Nuoto e che favorisce lo sviluppo affettivo, cognitivo, linguistico e motorio del bambino. La stessa Giletto sarà a disposizione degli utenti per rispondere a domande, per fornire ulteriori approfondimenti o per garantire consigli personalizzati, condividendo così le sue esperienze per ottimizzare ogni fase de “Il bagnetto intelligente”. Per ottenere ulteriori informazioni o per richiedere il videocorso è possibile visitare la pagina facebook del palazzetto del nuoto di Arezzo o contattare il 347/424.96.41. «I tanti anni di studi e di esperienze - spiega Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto, - hanno evidenziato come il nuoto neonatale aiuti a fare sonni profondi e rilassanti, migliori e rinforzi lo sviluppo del bambino, aumenti l’autostima, stimoli una comunicazione precoce e, soprattutto, insegni a mettersi in salvo in caso di caduta in acqua. “Il bagnetto intelligente” rappresenta un’opportunità per perseguire questi obiettivi anche nell’attuale periodo di stop dei tradizionali corsi della scuola nuoto neonatale».

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.