Header Ads

CSP: buona fine....ottimo inizio!


Siamo giunti all’epilogo della stagione 2020-21, la più incredibile, travagliata, complessa. Le parole chiave che la definiscono sono: “passione”, “entusiasmo”, “responsabilità”. La vittoria più importante: aver tenuto le porte chiuse al virus anche nei momenti più complicati, con zero casi registrati riconducibili alle nostre attività in palestra. C’è stato un sensibile calo di numeri ma le oltre quaranta ragazze che si sono allenate con continuità hanno formato ben otto squadre che hanno coperto tutti i campionati, dai giovanili alle Coppe. I risultati sportivi sono stati eccellenti: tre final four conquistate; ultima in ordine di apparizione quella Under 13 di domenica scorsa, conclusa con la sconfitta per 1-2 con Piandiscò Valdarninsieme (25/21, 16/25, 10/15), gara giocata a viso aperto dalle due compagini che hanno potuto fraternizzare in una bollente ma allegra pausa pranzo. Complimenti allora al Montevarchi, vincitore di una finale tiratissima proprio contro Piandiscò, mentre il terzo posto ex aequo con la Ius Arezzo fa onore a una compagine CSP13 eterogenea per età e caratteristiche che Michela Sacchetti è riuscita a trasformare da ipotesi a certezza nell’arco di pochi mesi. Poi la finale di Coppa Italia U12/VS3, non giocata e – di fatto - non assegnata per l’ostinato diniego della società avversaria, ma con un limpido vincitore morale, vicecampione solo a livello statistico. Andando ancora a ritroso, la final four territoriale U15 è stata la consacrazione del gruppo 2006-07 con il terzo titolo consecutivo seguito dal terzo posto ex aequo dopo la Final Four Regionale. Claudia Rossi poi si è fatta letteralmente in quattro portando avanti la squadra Blu U15, completamente improntata alla crescita tecnica e agonistica, a disputare un ottimo campionato togliendosi anche qualche bella soddisfazione. Di assoluto rilievo il quarto e quinto posto delle nostre formazioni U17 Amaranto e Gialla, che hanno vissuto sfide appassionanti fino alla gara più avvincente della stagione tra le ragazze guidate rispettivamente da Claudia Rossi e Mimmo Manfredonia. Come se non bastasse, la partecipazione alle coppe con due squadre ha dato la possibilità di testare un livello più evoluto di gioco con ottimi risultati. Infine menzioniamo le piccole dell'S3 che sono rientrate in palestra a maggio e hanno potuto partecipare al Torneo Coppa Italia vivendo momenti di gioco importanti e trasferte incredibili. Le basi per la nuova stagione sono gettate. Ci sarà qualche novità; Mimmo Manfredonia, dopo averlo condotto attraverso un importante processo di maturazione, non sarà più alla guida del gruppo 2005 ma continuerà ad essere presente in qualche modo in una fase di rigenerazione del vivaio che sarà l’impresa più impegnativa della stagione 2021-22. Intanto lo ringraziamo per il lavoro svolto fin qui con entusiasmo e passione, ben oltre il suo ruolo di allenatore ed educatore, e gli auguriamo le più grandi soddisfazioni per i suoi nuovi progetti sportivi. Ringraziamo le atlete, che hanno creduto in loro stesse e hanno riposto la loro fiducia nella Società, bravissime e responsabili nel seguire alla lettera i protocolli di sicurezza. Ringraziamo i genitori e i dirigenti, che hanno scarrozzato ovunque le ragazze in una fase difficile anche dal punto di vista logistico. Per tutto questo e molto altro saremo in palestra tutti insieme, stasera, a salutare la stagione 2020-21 con la testa e il cuore già proiettati alla prossima.

Capolona Subbiano Pallavolo

Nessun commento

Powered by Blogger.