Header Ads

Bruschi, parla Lazzaro: “Qui una seconda famiglia, vogliamo esser protagoniste in campionato”


Chiusa la prima settimana di allenamenti, ne abbiamo approfittato per fare due parole con Maria Lazzaro. L’esterna classe 1996 reduce da un gran campionato a Vicenza è stata tra le protagoniste in maglia bianco rossa, contribuendo a portare la squadra fino alla semifinale.
Cosa ti ha spinta a tornare a San Giovanni? “Per me significa tornare a casa. In questa società sono cresciuta, sia come persona sia come giocatrice trascorrendo momenti significativi. Esser a San Giovanni Valdarno vuol dire fare parte di una grande famiglia. A ciò si aggiunge il progetto ambizioso della società e di coach Matassini. Aver l’opportunità di farne parte rappresenta sicuramente un motivo d’orgoglio. Vogliamo essere protagoniste in campo”.
Avete ormai terminato una settimana di allenamenti, come ti trovi con le compagne? “Nonostante il raduno sia iniziato da poco si respira già un bellissimo clima. La preparazione fisica nonostante la fatica ci sta regalando anche tanti momenti insieme, utili a creare un gruppo forte e unito verso un solo ed unico obiettivo. Conoscevo già Angelica (Tibè) avendola avuta come compagna a Vicenza, ma nonostante ciò devo dire che mi trovo davvero bene con tutte”.
Passi da un girone Nord dove sei arrivata in semifinale, tornando al girone Sud. Che campionato ti aspetti? “Mi aspetto un girone tosto e impegnativo. Oltre a noi ci son tante ottime squadre, due retrocesse dalla Serie A1, squadre che si sono mosse bene sul mercato e neopromosse che sicuramente andranno scoperte oltre al fatto che ogni stagione regala squadre rivelazioni. Credo che la differenza maggiore rispetto l’altro girone sia rappresentata dalle ore di trasferta sicuramente più lunghe”.

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Nessun commento

Powered by Blogger.