Header Ads

La Ginnastica Petrarca conferisce la “Hall of Fame Petrarca” a Manola Rosi


La Ginnastica Petrarca ricorda Manola Rosi. L’occasione sarà fornita dalla prima edizione del premio “Aquila d’Oro” che, organizzato dalla stessa società cittadina in collaborazione con il Comune di Arezzo, è in programma alle 21.15 di martedì 24 agosto all’Anfiteatro Romano. Questo galà fornirà un’occasione per celebrare i valori dello sport declinati nella vita quotidiana da atleti, tecnici e dirigenti di ieri e di oggi. Un riconoscimento particolare spetterà proprio all’allenatrice aretina Rosi a cui la Ginnastica Petrarca renderà omaggio con il conferimento della prima “Hall of Fame Petrarca” per il contributo portato allo sviluppo del movimento ginnico della società e, in generale, in Italia. «La Ginnastica Petrarca - spiega il presidente Simone Rossi, - vanta una storia di 144 anni in cui è riuscita a consolidarsi tra le realtà di riferimento di questa disciplina a livello nazionale. La “Hall of Fame Petrarca” vuol essere un riconoscimento annuale per ricordare e celebrare il contributo portato dalle singole persone a questa importante storia e, in quest’ottica, la nostra gratitudine perenne nei confronti di Manola ci ha portato a ritenere scontato che la prima edizione del premio fosse dedicata proprio a lei». Scomparsa nel 2009, Rosi è stata tra le tecniche più stimate del panorama italiano. In veste di allenatrice ha condotto la Ginnastica Petrarca alla vittoria dello storico titolo italiano del 1996 nel campionato di serie A1 di ginnastica ritmica e ha portato un contributo decisivo alla stagione d’oro della squadra cittadina che poteva vantare anche la presenza di atlete di livello mondiale. La sua esperienza e le sue qualità sono state poste anche al servizio della federazione in qualità di coordinatrice tecnica e di allenatrice delle individualiste della nazionale, preparando e accompagnando ben quattro ginnaste alle Olimpiadi, oltre ad aver ricoperto l’incarico di giudice internazionale. La “Hall of Fame Petrarca” sarà consegnata direttamente nelle mani della figlia Carolina Di Lazzaro e della sorella Catia Rosi dal presidente Simone Rossi, affiancato sul palco per l’occasione dall’ex presidente Paolo Pratesi e dallo storico tecnico e ginnasta Gigi Salvadori. Questa premiazione concluderà una serata che sarà arricchita pure da una serie di esibizioni e di spettacoli tra cui spicca anche quella del gruppo sportivo della Gymnaestrada che è stato fondato nel 2002 proprio dalla stessa Rosi e che si alternerà nel corso dell’evento al Gruppo Musici e al Gruppo Sbandieratori della Giostra del Saracino.

Uffici Stasmpa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.