Header Ads

Coppa Toscana Eccellenza Foiano - Sinalunghese 0 - 0 (Pt 0 - 0)


FOIANO(4-3-3) Bettoni, Nocentini(27' Pareggi) Bruschi(87' Fabianelli) Travaglini Francesco Vichi, Di Mare(55' Verdelli) Battistelli(72' Lorenzo Vichi) Mostacci(87' Sestini), Solomon Rufini Tenti. A disp.: Sanarelli Rossi Romani Catalano. All.: Andrea Benedetti.
SINALUNGHESE(4-3-1-2): Marini, Nassi Ibojo Cecci Papa, Biagi Francesconi Cavallini(65' Ajdini), Bucaletti(65' Corsetti), Brent Doka(46' Trombesi) Del Sante(46' Bjorn Doka). A disp.: Tizzone Leti Venturini Pinsuti Casagni. All.: Stefano Argilli.
ARBITRO: Sig. Giovanni Curcio di Siena, assistito dal Sig. Roberto Lembo e dal Sig. Kevin Scanu entrambi del Valdarno. MARCATORI:
NOTE: 63' espulso Ibojo (S) per gioco violento. Angoli 2-1 per il Foiano 1947. Ammoniti 6' Solomon (F), 16' Bucaletti (S), 32' Ibojo (S), 37' Mostacci (F).
FOIANO DELLA CHIANA Foiano 1947 e Sinalunghese si annullano a vicenda, rimandando ogni discorso qualificazione al retour-match tra sette giorni al "Carlo Angeletti", al termine di una gara in cui la compagine di Andrea Benedetti ha tenuto il pallino del gioco in mano e creato alcune occasioni degne di nota, senza trovare il modo di perforare la rete rossoblù, nemmeno dopo l'espulsione di Ibojo ed arrivandoci molto vicino con la traversa colpita da Mostacci; la Sinalunghese dal canto suo è sembrata un cantiere "work in progress" e che sta assorbendo con calma gli schemi che mister Argilli sta insegnando, considerando anche che 6/11 della formazione titolare sono nuovi innesti rispetto alla squadrae ci vuole il necessario tempo per trovare la giusta quadratura ed il giusto amalgama. Passando alla cronaca mister Benedetti senza Pavani squalificato, schiera un coraggioso 4-3-3, con Bettoni tra i pali, linea difensiva formata da destra a sinistra da Nocentini, Bruschi, Travaglini e Francesco Vichi, in mediana Di Mare, Battistelli e capitan Mostacci, con Solomon, Rufini e Tenti a formare la linea offensiva, mentre mister Argilli per la Sinalunghese mette sul terreno di gioco un 4-3-1-2, con in porta capitan Marini, da destra a sinistra Nassi, Ibojo, Cecci e Papa a formare la retroguardia, Biagi, Francesconi e Cavallini a centrocampo, con Bucaletti a sostegno del duo di attacco formato da Brent Doka e Del Sante; avvio di gara abbastanza guardingo da parte delle due compagini, con il Foiano 1947 che prende il necessario coraggio e crea la prima occasione degna di nota al 12', quando Rufini lavora un buon pallone sulla destra e crossa sul secondo palo, dove irrompe Mostacci, il quale di testa mette a lato. Al 27' il Foiano perde Nocentini costretto a lasciare il terreno di gioco per un infortunio e sostituito da Pareggi con l'arretramento di Tenti nella linea difensiva a sinistra, con Francesco Vichi centrale e Bruschi che prende la posizione di esterno basso difensivo; cinque minuti dopo ci prova Rufini con una punizione dal limite dell'area, palla alta sopra la traversa. Molto più pericoloso al 35' Solomon che parte in slalom e da appena dentro l'area fa partire un mancino che Marini blocca in due tempi, con il primo tempo che si chiude così sullo 0-0, senza che i rossoblù siano riusciti a rendersi pericolosi dalle parti di Bettoni in maniera tangibile. Nell'intervallo vista la prova incolore del suo attacco, mister Argilli prova a dare una scossa togliendo Brent Doka e Del Sante, inserendo al loro posto Trombesi e Bjorn Doka, mentre mister Benedetti sembra soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi uomini in campo e non effettua ulteriori modifiche al proprio assetto; le sostituzioni sembrano dare nuova linfa agli ospiti, che si rendono pericolosi prima al 48', quando Biagi riceve da Bjorn Doka e di destro impegna Bettoni, che si distende in tuffo e respinge e poi quattro minuti dopo quando Cavallini ben servito dallo stesso ex Colligiana fa partire un mancino che termina non lontano dal montante. Al 59' si rivede in avanti il Foiano 1947, quando Mostacci con un missile da fuori area colpisce la traversa dal limite con Marini vanamente proteso in tuffo; la gara scorre senza eccessive emozioni, con la compagine di Andrea Benedetti che prova a sfruttare l'espulsione diretta per gioco violento di Ibojo al 63' senza riuscirci e la Sinalunghese che seppure in inferiorità numerica si difende con ordine, fino all'84' quando Rufini è bravo a recuperare una palla vagante e a tirare immediato con il destro, ma sul suo tiro trova Marini pronto a respingere con bravura. La gara termina così sullo 0-0 ed ogni discorso di qualificazione al prossimo turno viene rimandato al match di sabato prossimo al Carlo Angeletti.

MIRKO ZACCHEI

Nessun commento

Powered by Blogger.