Header Ads

Presentazione 5a di Eccellenza Sinalunghese vs. Terranuova Traiana


Ostica trasferta per il Terranuova Traiana atteso nell’anticipo di domani dalla blasonata Sinalunghese, allo stadio comunale Carlo Angeletti, calcio di inizio ore 15, per la quinta giornata del girone C del campionato regionale di Eccellenza Toscana. Anticipo richiesto ed accordato a causa del doppio impegno casalingo di mercoledì pomeriggio nel secondo turno in gara unica della Coppa Italia Dilettanti: i terranuovesi contro la Fortis Juventus, i sinalunghesi contro la Chiantigiana. Le due vincenti poi si ritroveranno nei quarti di finale in programma il 22 dicembre prossimo, tra la prima di ritorno del campionato e la sosta natalizia. Sinalunghese dal cammino fin qui speculare tra gare interne ed esterne. Una vittoria ed un pari all’Angeletti: Fortis 3-0 (Bjorn Doka, Brent Doka, Corsetti) e Chiantigiana 1-1 (Del Sante). Una vittoria ed un pareggio in trasferta: 2-0 (Brent Doka, Bjorn Doka) a Grassina e 0-0 domenica scorsa a Pontassieve. Rossoblù ancora imbattuti dopo 360 minuti, migliore difesa del girone (al pari del Figline) con una sola rete al passivo (subita nella prima frazione di gioco) e secondo attacco del raggruppamento con 6 gol fatti: 2 nel primo tempo e 4 nella ripresa. Terranuova Traiana che per contro sopravanza di un punto gli avversari di giornata. Biancorossi che arrivano sulle colline che separano la Val di Chiana dalla Valle dell’Ombrone con 2 vittorie su 2 al Matteini, entrambe per 2-1: con Firenze Ovest (Cioce e Bettini) e con Antella (Sacconi e Massai) domenica scorsa. Alternate dalla sconfitta 1-0 all’esordio a Figline e la vittoria 1-0 (Massai) di Borgo San Lorenzo alla terza. Nel rollino di marcia dei valdarnesi la terza prima linea del girone con 5 gol fatti (2 nel primo tempo e 3 nel secondo), 4 dei quali tra le mura amiche, e terza difesa del gruppo con 3 reti subite (2 e 1), una sola in trasferta. Le due compagini si preannunciano al gran completo. Tra i biancorossi mister Simone Calori potrà contare sui rientri dalle rispettive squalifiche di Nicola Marzi e Luca Romanò. Sulla panchina dei rossoblù siederà Stefano Argilli, capitano del Siena tra il 1996 e il 2005, protagonista della doppia promozione dalla C1 alla serie A, in onore del quale il club bianconero ha ritirato la maglia numero 8, già tecnico delle giovanili della Robur e ad interim anche la prima squadra. Complessivamente Argilli, sbarcato a Sinalunga con il chiaro obiettivo di riportare i rossoblù in Quarta Serie, ha disputato 48 gare e 4 gol in Serie A, 109 e 4 gol in Serie B e 148 + 6 di playoff con 5 reti in Serie C. All’Angeletti dirigerà Leonardo Burgassi di Firenze, con la collaborazione degli assistenti di linea Fabrizio Chiesi e Dario Tarocchi di Prato. Curiosamente proprio Burgassi è stato l’arbitro dell’ultimo precedente tra Sinalunghese e Terranuova Traiana datato primo dicembre 2019: match valevole per la tredicesima di andata del campionato di Eccellenza 2019-2020, si giocò al Matteini e finì a reti bianche. Pareggio sicuramente stretto per i terranuovesi autori di una prova maiuscola contro un avversario di caratura superiore. Ai biancorossi mancò il gol non arrivato per la gran bella prova del portiere senese, indubbiamente il migliore in campo; fu una delle migliori prestazioni di quel primo storico massimo campionato dilettantistico a livello regionale sfoderate dal Terranuova Traiana, chiuso poi al terzo posto. Il ritorno non fu disputato causa Covid. Per trovare un ulteriore incrocio tra le due compagini bisogna risalire al campionato di Promozione 1996-97: finì 0-0 a Sinalunga, alla prima giornata, con i senesi che si imposero 1-0 nel match di ritorno contro l’allora Terranuovese, che finirà la stagione all’ultimo posto, retrocedendo poi in Prima categoria. Il primo confronto è invece datato 3 dicembre 1961, girone E del campionato di Seconda categoria, e vide la Terranuovese violare 2-0 il campo di Sinalunga, bissando con lo stesso risultato anche il match di ritorno. Sinalunga che si rifarà nel doppio confronto successivo, 3 stagioni dopo, vincendo 4-1 in trasferta e 3-1 in casa. Sinalunghese dal nobile blasone: i senesi dopo 10 stagioni consecutive in Eccellenza sono stati promossi in Serie D una prima volta al termine del campionato 2017-2018, poi sono tornati in Eccellenza nel 2019-2020, quindi di nuovo promossi in Quarta Serie da dove sono retrocessi nuovamente la passata stagione, conclusa con l’ultimo posto in classifica. A Sinalunga si preannuncia il pubblico delle grandi occasioni per un match da piani alti della classifica.

Francesco Pianigiani
addetto stampa ASD Terranuova Traiana

Nessun commento

Powered by Blogger.