Header Ads

Ruota d’Oro: firma di classe di Andrea Piccolo


Dopo il Giro del Valdarno, Andrea Piccolo si è aggiudicato in Toscana anche la Ruota D’Oro-Gran Premio Festa del Perdono, gara internazionale svoltasi a Terranuova Bracciolini con la presenza al via anche del campione del mondo Filippo Baroncini (festeggiatissimo)e del tricolore Under 23, l’atleta di casa Gabriele Benedetti anch’egli salutato con ammirazione dai tantissimi sportivi presenti alla gara. Sono stati 176 i partenti di 33 squadre e tra le premiazioni quella ad Emanuele Bergamo quale vincitore della corsa valdarnese 50 anni fa. Piccolo, atleta di classe in forza alla Viris Vigevano ha battuto nettamente in volata il bravissimo compagno di fuga Puppio con il quale aveva guadagnato la testa della prestigiosa gara nel finale. La coppia ha resistito al ritorno degli inseguitori e lo sprint ha premiato Piccolo in grandi condizioni di forma. Al terzo posto come domenica a Campi Bisenzio nella Coppa Lanciotto Ballerini, Marcellusi, altro corridore in brillanti condizioni di forma in questo finale di stagione, alla ricerca della prima vittoria stagionale che meriterebbe abbondantemente. Il Campione del Mondo Baroncini ha chiuso in nona posizione a 1’15 dallo splendido vincitore della gara aretina. (antonio mannori)
ORDINE D’ARRIVO
1° Andrea Piccolo (Viris Vigevano) km 173 in 4h12'23" media 41,128 km/h
2° Antonio Puppio (Team Qhubeka) a 2"
3° Martin Marcellusi (Mastromarco Sensi Nibali) a 37"
4° Alex Raimondi (Iseo Rime Carnovali)
5° Giovanni De Carlo (Sissio Team)
6° Edoardo Zambanini (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 41"
7° Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Colosio)
8° Brayan Samaca Malaver (Aran Cucine Vejus)
9° Filippo Baroncini (Team Colpack Ballan) a 1'15"
10° Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali)

www.ciclonews.it

Nessun commento

Powered by Blogger.