Header Ads

Una Fides stanca nei minuti finali cede a Legnaia


A Firenze è andato in scena un altro classico di CGold. I montevarchini arrivano al Palafilarete di Legnaia sempre orfani di Alberto Caponi, in panchina solo per onor di firma, al pari di Tommaso Sereni. Partono con il freno a mano tirato entrambe le squadre, il primo quarto sono le difese che fanno da padrone con pochi tiri e ovviamente pochi canestri. Finisce 12-11 per i fiorentini, nel segno dell'equilibrio. Nel secondo quarto gli attacchi si sciolgono un po', con Del Secco e Scampone Legnaia riesce ad ottenere il primo mini-break e va all'intervallo lungo in vantaggio di 5 lunghezze. Al rientro dagli spogliatoi la Fides comincia a pagare la minor rotazione e Legnaia ne approfitta portandosi sul +10. I montevarchini provano in tutti i modi a ridurre il gap e nei minuti finali due ottime palle recuperate di Filippo Sereni sembrano dare una speranza ai gialloverdi, ma le triple di Guzzon e ancora Scampone rigettano ogni tentativo fidessino. Vince Legnaia 70-62.
TABELLINI:
LEGNAIA Mazzerelli, Guzzon 11, Catalano 10, Privitera ne, Susini 2, Baldinotti 4, Nardi, Andrei 1, Del Secco 13, Mpeck 6, Nikoci 6, Scampone 17.
FIDES MONTEVARCHI: Cacciatori 3, Facciolà 6, Hasanaj, Caponi ne, Sereni T ne, Genovese, Malatesta A ne, Dainelli 6, Mica 5, Sereni F 9, Malatesta G 19, Bonciani 14.

Fides Montevarchi

Nessun commento

Powered by Blogger.