Prima di ritorno. Al Matteini derby valdarnese


Prima di ritorno per il Terranuova Traiana che domani pomeriggio (inizio ore 14.30) allo stadio comunale Mario Matteini riceverà la visita del Figline per la dodicesima giornata del girone C del campionato regionale di Eccellenza Toscana. Biancorossi reduci dalla vittoria di domenica scorsa al Matteini per 1-0 (Betti) contro il Porta Romana che ha permesso alla truppa di mister Simone Calori di salire in quarta posizione a quota 18 punti, in attesa del completamento del recupero con il Pontassieve in programma mercoledì 22 alle 15 al Matteini, non portato a termine lo scorso 8 dicembre causa impraticabilità di campo: biancorossi avanti 2-1 al 72’ (Mazzei e poi doppietta di Sacconi nel primo tempo), poi gara sospesa da Chisari di Livorno. Terranuovesi con un rollino di marcia fatto di 5 vittorie (3 in casa e 2), 3 pareggi (2 e 1) e 2 sconfitte (entrambe fuori casa), 11 gol fatti (di fatto 13 considerando quelli messi a segno nel recupero non del tutto completato) e 7 subiti (8 reali). Quarto attacco e miglior difesa del raggruppamento Dall’altra parte la capolista Figline che comanda dalla terza giornata dall’alto dei suoi 28 punti, con un +5 sull’immediata inseguitrice. Gialloblù, migliore attacco e seconda miglior difesa, che hanno fini qui totalizzato un filotto di 5 su 5 al Del Buffa, con 13 reti all’attivo e 3 al passivo. Lontano dal pubblico amico 4 vittorie, un pareggio (1-1 a Foiano alla seconda giornata) e una sconfitta (2-1 a Borgo San Lorenzo, alla settima), 9 gol fatti e 5 subiti. Ultimo precedente lo scorso 23 maggio al Matteini, dove il Terranuova Traiana nella quinta giornata si impose 1-0, grazie al gol di Lorenzo Betti al 33’ della ripresa. Un solo incrocio anche nel 2019-2020, il 10 dicembre 2019, penultima di andata. Finì 2-0 per l’allora Valdarno FC allo stadio comunale Goffredo Del Buffa di Figline: reti nel primo tempo di Bettoni al 25′ e nella ripresa al 21′ di Vangi. Ritorno non disputato causa Covid. In avvio della passata stagione, a metà settembre 2020, doppio confronto nel primo turno della fase regionale della Coppa Italia Dilettanti, riservata a società iscritte al campionato di Eccellenza Toscana: 0-0 al Del Buffa e 2-2 al Matteini con reti di Sacconi dopo 40 secondi, doppietta di Vangi al 77’ e all’83’ e rete di Adami all’84’. Sull’1-0 al 26’ Burzagli respingeva rigore di Vangi. Qualificazione del turno Valdarno vanificata dall’annullamento della manifestazione da parte della Lega causa Covid. Prima del 2019 l’ultimo confronto tra le due squadre risale alla stagione ‪1995-96 quando nel campionato di Promozione, alla prima giornata, la Figlinese si impose sulla Terranuovese 1-0, pareggiando 0-0 al ritorno. Lo 0-0 fu anche il risultato che caratterizzò il doppio confronto della stagione precedente, sempre in Promozione. Per trovare invece l’ultima vittoria a Figline della Terranuovese bisogna risalire fino al 12 maggio 1991, quando nell’ultima giornata del campionato di Prima categoria i biancorossi si imposero in trasferta per 2-1, dopo aver perso l’andata in casa 1-0. Ex di turno Scarpelli, Bega e Betti tra i biancorossi, Burzagli, Zellini, mister Becattini e quasi tutto il suo staff tecnico tra i gialloblù. Figlinesi che sono all’undicesima stagione consecutiva nel campionato di Eccellenza, prima dal ‪2010-2011 come Giallo Blu Figline, poi dal ‪2015-2016 come Valdarno Football Club, infine da quest’anno come Figline 1965. In precedenza due stagioni in Lega Pro dal 2008 al 2010 e 7 campionati totali in serie D prima dal 71-72 al 75-76, poi dal 2006 al 2008. Per chi non potrà essere domani al Matteini, aggiornamenti flash in diretta nel corso del programma “Pomeriggio Smash” in onda dalle 14.25 su Radio Emme alle frequenze FM 96.8-100.1-100.4, in streaming sul sito web radioemme.it oppure sulla APP Radio Emme. A seguire, dalle 16.30 circa, le interviste a caldo dei protagonisti, i risultati finali e le classifiche. I derby a volte esulano dalle reali forze in campo e dalle situazioni di classifica. Non succede, ma se succede…

Francesco Pianigiani

Posta un commento

0 Commenti