Tre medaglie per la Chimera Nuoto ai Campionati Regionali Assoluti


Un argento e due bronzi per la Chimera Nuoto ai Campionati Regionali Assoluti di Livorno. Quattordici giovani atleti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana sono scesi in vasca nella più importante manifestazione di fine anno organizzata in Toscana dove, nonostante il confronto con avversari più grandi e più esperti, sono riusciti ad emergere e a piazzarsi al nono posto della classifica generale tra ventitre squadre. Tra i protagonisti è rientrato Matteo Vasarri del 2004 che è salito per ben due volte sul podio, centrando l’argento nei 200 dorso e il bronzo nei 200 misti: la giovane età non ha impedito all’aretino di imporsi tra i migliori della manifestazione e di centrare in entrambe le specialità la qualificazione per i Campionati Italiani Giovanili. La terza medaglia è stata merito di Isabella Trojanis del 2003 che ha festeggiato il terzo posto nei 50 dorso e il quarto posto nei 50 delfino, mentre due prestazioni particolarmente positive sono arrivate anche con Gabriele Gambini del 2005 che si è piazzato quarto nei 200 stile libero e con Eleonora Mazzeschi del 2008 che, alla prima esperienza tra i “grandi” dopo aver terminato il percorso negli Esordienti, ha conseguito il tempo limite per i Campionati Italiani Giovanili nei 200 rana. La squadra aretina, accompagnata da Marco Licastro era poi completata da Jacopo Bartolini, Gaia Burzi, Viola Calvo Pegna, Sofia Donati, Matteo Lucci, Gabriele Mealli, Giuditta Rachini, Francesco Rotondo, Sergio Sodi e Matteo Trojanis. «I Campionati Regionali Assoluti - commenta Licastro, - rappresentavano un impegnativo banco di prova perché hanno permesso ai nostri ragazzi di confrontarsi con alcuni dei migliori nuotatori della Toscana. Tra medaglie, piazzamenti e qualificazioni alla fase nazionale, dunque, il bilancio di questa gara di fine anno è particolarmente soddisfacente». Il fine settimana dei Campionati Regionali Assoluti è stato caratterizzato anche da un parallelo impegno degli Esordienti A e B che, guidati dal tecnico Adriano Pacifici, si sono messi alla prova nella Prima Prova Invernale ospitata dalla piscina di Bibbiena. Trentotto bambini nati tra il 2009 e il 2013 hanno vissuto l’emozione di gareggiare in diverse specialità con i coetanei di cinque società delle provincie di Arezzo e di Firenze, registrando significativi miglioramenti cronometrici che permettono di proiettarsi con fiducia verso le gare regionali in programma nel 2022. Archiviate queste due manifestazioni, la Chimera Nuoto orienterà ora il proprio impegno verso la promozione del nuoto nei primi mesi di vita: domenica 19 dicembre, a partire dalle 9.45, le piscine di Arezzo e di Foiano della Chiana ospiteranno una nuova edizione del Baby Acquatic’s Day che permetterà a famiglie con bambini tra zero e quattro anni di partecipare ad una lezione gratuita i cui i neonati potranno vivere le loro prime esperienze in vasca e acquisire così sicurezza nelle acque.

Uffici Stampa EGV

Posta un commento

0 Commenti