Una Bruschi auturitaria supera nettamente Selargius e chiude in vetta il 2021


La Bruschi riscatta il passo falso di Firenze e torna a vincere in campionato. Contro Selargius, con Ramò ancora indisponibile, la formazione di Matassini sfodera una prestazione convincente fin dalle prime battute. Il 24-13 del primo periodo fa capire subito il giusto atteggiamento, con i restanti tre quarti che vedono la Bruschi esser sempre in controllo del gioco. Quattro giocatrici in doppia cifra, con Pulk e Bove autrici di 17 punti a testa.
SGV: Vespignani, Pulk, Lazzaro, Bove, Tibè
SELARGIUS: Zitkova, Rosellini, Ceccarelli, El Habbab, Cutrupi
Cronaca – Il botta e risposta tra Tibè ed El Habbab apre la contesa tra le due compagini. Pulk e Bove spezzano l’equilibrio (6-2), ripetendosi poco dopo con due triple dell’estone e una della capitana che valgono il 15-5 a tabellone. Vespignani fa più dodici, ma Ceccarelli replica con il 17-8 a tabellone. La formazione di Matassini è padrona del campo e con Olajide ritorna a più undici. Milani propizia ulteriormente il margine, con le ospiti che faticano tantissimo con Cutrupi e Zitkova che possono solo limitare i danni di una prima frazione dominata dalla Bruschi con il punteggio di 24-13. Nel secondo periodo è Zitkova la prima a colpire dall’arco, ma una super Pulk risponde per le rime. Gatti e Vespignani firmano il nuovo allungo (31-18) con Selargius che non riesce a incidere. Il 2/2 di Tibè vale quindici punti di scarto, con le ospiti che trovan punti solo dalla lunetta con El Habbab e Zitkova (33-22). Lazzaro prima e Bove poi mettono nuovamente tredici punti di scarto, ma nel finale sale in cattedra l’ex Rosellini che con due triple rianima le compagne e il 2/2 di Zitkova sancisce un inatteso 37-31 all’intervallo con la Bruschi che vede diciotto minuti in controllo rovinati dagli ultimi due giri di orologio. La reazione però non tarda ad arrivare, con San Giovanni Valdarno che mette in luce dieci minuti monumentali: saranno ben 26 i punti firmati dalla formazione di coach Matassini al rientro in campo. Milani, Bove e Pulk costruiscono subito il più quindici (46-31), con Selargius che prova a opporre resistenza con El Habbab e Cutrupi (49-39 al 23’). Il copione però non cambia e la Bruschi spinta da Pulk e Gatti controlla l’andamento dell’incontro, obbligando Selargius al minuto di sospensione sul 54-41. Le ospiti non riescono a mai a scendere sotto la doppia cifra di scarto con Milani e Bove a rispondere colpo su colpo e il terzo periodo va in archivio sul 63-49. Negli ultimi dieci minuti Milani e Gatti confezionano il massimo vantaggio, portando a diciotto il margine tra le due compagini sul 67-49 che sa tanto di titoli anticipati. El Habbab e Ceccarelli provano a limitare i danni (69-54), ma il finale è tutto di San Giovanni Valdarno che con Bove e Milani sigilla il 74-58 finale. Le parole di coach Alberto Matassini: “Era importante vincere questa partita per la classifica e per pesare le qualità morali del gruppo dopo Domenica scorsa. Lo abbiamo fatto con una prestazione molto convincente che ci regala un Natale sereno. La strada è ancora lunga il nostro obiettivo finale è così grande da dover alzare ancora l’asticella, lo sappiamo e faremo tutto il necessario per farci trovare pronti”.
Bruschi San Giovanni Valdarno – Techfind San Salvatore Selargius 74 – 58 (24-13, 37-31, 63-49, 74-58)
BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai NE, Vespignani* 3 (1/3, 0/1), Olajide 2 (1/7, 0/1), Lazzaro* 4 (1/3, 0/2), Gatti 12 (4/4, 1/2), Ramò NE, Pulk* 17 (1/2, 5/9), Milani 15 (5/10, 1/4), Bove* 17 (4/9, 3/8), Bizzarri NE, Tibè* 4 (1/2 da 2). Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 18/40 – Tiri da 3: 10/27 – Tiri Liberi: 8/12 – Rimbalzi: 36 12+24 (Lazzaro 9) – Assist: 20 (Lazzaro 9) – Palle Recuperate: 8 (Vespignani 3) – Palle Perse: 11 (Olajide 3) – Cinque Falli: Tibè
TECHFIND SAN SALVATORE SELARGIUS: Rosellini* 5 (1/2, 1/2), El Habbab* 17 (7/11, 0/2), Mura, Pandori 2 (1/1 da 2), Pinna, Cutrupi* 10 (4/7 da 2), Valenti NE, Ceccarelli* 14 (5/9, 1/5), Demetrio Blecic, Zitkova* 10 (0/6, 2/2) Allenatore: Fioretto R.
Tiri da 2: 18/39 – Tiri da 3: 4/13 – Tiri Liberi: 10/15 – Rimbalzi: 35 8+27 (El Habbab 15) – Assist: 1 (Mura 1) – Palle Recuperate: 2 (Cutrupi 1) – Palle Perse: 18 (Zitkova 4)
Arbitri: Servillo F., Vicentini E.

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti