Bove on fire, la Bruschi regola anche Matelica


La Bruschi archivia un altro successo continuando il buon momento in campionato. Contro Matelica la formazione di Matassini trova due punti che valgono non solo la vetta solitaria nuovamente ma anche soprattutto la vittoria del girone d’andata che significa quarti di Coppa Italia da testa di serie del girone Sud. Protagonista di serata la capitana Bove con 19 punti a referto, mentre ottime risposte arrivano anche dalle ultime due new entry Peresson (10pt) e Cvijanovic (9pt).
SGV: Vespignani, Milani, Ramò, Bove, Tibè
MATELICA: Gramaccioni, Gonzalez, Michelini, Aispurua, Pallotta
Cronaca – E’ la tripla di Ramò a inaugurare la contesa tra le due formazioni. Gonzalez replica prontamente da sotto, ma son quattro punti di Gramaccioni a ridare equilibrio sul 6-6 mentre fanno il loro debutto nella Bruschi la neo arrivata Cvijanovic prima e Peresson poi. Sono loro due a scavare il primo break, con la Bruschi che tocca il 13-8. Matelica prova a riportarsi a contatto con Gramaccioni, ma la Bruschi resta in controllo e dopo dieci minuti comanda sul 20-12. Anche nel secondo periodo la formazione di Matassini parte bene e con Cvijanovic e Ramò tocca la doppia cifra di scarto, sul 26-14. Aispurua riporta il passivo sotto la doppia cifra (29-20), ma Bove risponde con la tripla del 32-20. Trama che non cambia con San Giovanni Valdarno avanti 36-26 all’intervallo. Al rientro son le marchigiane a partire meglio, con Gonzalez che sale in cattedra rimettendo a meno sei le compagne sul 38-32. Tibè dall’arco e Ramò col piazzato ristabiliscono un buon margine, con la Bruschi che sale sul 43-32. Michelini e Ardito provano a riportare a contatto le ospiti (53-47), ma Olajide e Tibè rispondo presenti con San Giovanni Valdarno avanti 57-49 al trentesimo. Cvijanovic e Bove danno il via agli ultimi dieci minuti di gioco, rimettendo le padrone di casa avanti di dodici. Gonzalez e Pallotta smuovono il tabellino ospite, ma Vespignani risponde colpo su colpo per il 71-58. Gramaccioni prova a tenere aperta la gara, ma la tripla di Bove e i due punti di Milani valgono i titoli di coda. Il finale serve solo a sancire il punteggio, con la Bruschi che s’impone 78-62. Le parole di coach Alberto Matassini: “Sicuramente giocare due partite negli ultimi 40 giorni non permette di avere ritmo e di certo questo è stato un problema. Dopodiché siamo state incostanti e difensivamente non sufficienti. Quando abbiamo giocato insieme abbiamo visto delle buone trame e da quello dobbiamo ripartire. Chiudiamo il girone d’andata al primo posto segnale di un buon lavoro fatto, anche se deve diventare ottimo per raggiungere i nostri obiettivi”.
SAN GIOVANNI VALDARNO – MATELICA 78 62
SAN GIOVANNI VALDARNO: Vespignani 9, Ramò 10, Milani 5, Bove 19, Tibè 7, Olajide 7, Lazzaro, Gatti 2, Peresson 10, Cvijanovic 9. All.Matassini
MATELICA: Gramaccioni 20, Gonzalez 15, Aispurua 4, Michelini 7, Pallotta 4, Ridolfi ne, Stronati, Albanelli, Ardito 4, Zamparini 9, Franciolini ne, Offor 1. All.Cutugno

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti