Bibbiena-Pergine 0-0


AC BIBBIENA = Santicioli, Bertelli (37’ Ali), Fata, Lusini (75’ Bruni) , Mercati, Vangelisti, Mattesini, Lunghi, Iacuzio (65’ Danesi) Lazzeroni, Sorbini. Allenatore: A. Morelli 12 Ibrahimovic, 13 Ali, 14 Massai, 15 Farini, 16 Venturi, 17 Bruni, 18 Danesi, 19 Detti, 20 Senesi
AS PERGINE = Coppi, Mugelli, Giangeri, Maiuri, Ferrucci, Segoni, Parivir (86’ Piantini), Ormeni (85’ Morini), Sani, Desiderio (16’Campagnano), Bega Denis. Allenatore: M. Martini 12 Campagnano, 13 Bega Rainer, 14 Gori, 15 Innocenti, 16 Morini, 17 Nofri, 18 Piantini, 19 Toniaccini
Arbitro: Sig.na Fioravanti sez. di Firenze
Bibbiena. Dopo la lunga pausa causa Covid 19, allo “Zavagli” si affrontano Bibbiena e Pergine per la tredicesima ed ultima del girone d’andata di 1^ cat. Toscana gir. E. Primo tempo sottotono come prevedibile dopo la lunga sosta. Poche le note di cronaca: al 4’ Pergine pericoloso con Parivir al tiro, Santicioli sventa in tuffo. Minuto 16’ espulsione diretta di Coppi per un’entrata fuori area su Lunghi, rosso diretto e Pergine in dieci. Subentra Campagnano. Al 20’ punizione dal limite, batte Lazzeroni che impegna subito il neo entrato. Minuto 33’ occasione Bibbiena, cross di Lunghi, testa di Mattesini con palla fuori di poco. Siamo al 45’, punizione dal limite per il Bibbiena, alla battuta Mercati, Campagnano si distende in tuffo salvando il risultato. Nel secondo tempo il tema non cambia con il Pergine senza nessun timore reverenziale nonostante l’uomo in meno che si difende con determinazione ed il Bibbiena che non riesce ad approfittare della superiorità numerica. Il giuoco ristagna a centrocampo con le due compagini che si annullano a vicenda senza creare pressoché nessun pericolo con il risultato che si fossilizza sullo 0 a 0 giusto resoconto finale. Buona la direzione di gara della direttrice di gara agevolata anche dai pochi grattacapi scaturiti dal match. Un pari che accontenta più gli ospiti e meno i padroni di casa che non approfittano del riposo del M.M. Subbiano per accorciare in classifica, così come il Rassina fermata sul pari casalingo dall’Incisa V. D’Arno.

Stefano Spadini

Posta un commento

0 Commenti