Buon pari con la capolista Figline


Baldaccio Bruni – Figline 1-1
baldaccio Bruni Anghiari: Vassallo (Conti 46’), Piccinelli, Scarf, Adreani, Bruschi, Giorni, Torzoni (Bartolomei 80’), Kameni, Polizzi (Paganelli 95’), Ceppodomo (Barbini 82’), Sbardella (Sestini 70’). A Disposizione: Bocanegra, Francini, Mafucci, Polito. All. Silvano Fiorucci.
Figline: Burzagli, Banchelli, Benvenuti, Degl’innocenti, Saitta, Orpelli (Calosci 58’), Marabese (Bettoni 55’), Privitera (Zellini 80’), Vangi (Mirante 65’), Minocci (Fioravanti 67’), Vezzi. A Disposizione: Simoni, Gori, Arnetoli, Bouhamed. All. Marco Becattini.
Arbitro. Luca Rosini Di Livorno. Assistenti: Francesco Corcione E Riccardo Cheli Di Pisa.
Reti: Ceppodomo (B) Al 62’, Vezzi (F) Su Calcio Di Rigore Al 77’.
Note. Espulsi Benvenuti (F) Al 53’ E Bruschi (B) All’84’. Ammoniti: Scarf, Benvenuti, Orpelli, Privitera, Degl’innocenti. Recupero: 1’+5’.
La Baldaccio Bruni Anghiari è tornata a far punti dopo 3 sconfitte di fila e la ha fatto pareggiando 1-1 in casa contro la capolista Figline, nel match valido per il 14° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone C. Risultato sostanzialmente giusto, maturato al termine di una gara intensa e giocata su ottimi ritmi. La squadra di mister Fiorucci ha disputato una prestazione di sostanza e di carattere, mettendo in difficoltà la “regina” del campionato e costringendola al pareggio. I valdarnesi sono partiti meglio e nella prima fase di partita hanno costruito un paio di buone occasioni (una salvata da Vassallo e una disinnescata dalla difesa), poi con il passare dei minuti la Baldaccio è venuta fuori, guadagnando metri e facendosi preferire nel possesso palla. A fine prime tempo i biancoverdi hanno dovuto fare i conti con l’infortunio muscolare di Vassallo, sostituito da Conti, poi al 53’ gli ospiti sono rimasti in inferiorità numerica per l’espulsione di Benvenuti. biancoverdi hanno preso in mano la partita e hanno sfiorato la rete in due circostanze, capitate sui piedi di Sbardella e di Polizzi. La Baldaccio si è portata in vantaggio al 62’ grazie al bel gol realizzato da Ceppodomo, che ha capitalizzato una splendida iniziativa personale infilando la sfera alle spalle dell’incolpevole Barzagli. Il Figline ha però pareggiato al 77’ trasformando con Vezzi un calcio di rigore. La partita si è mantenuta equilibrata, incerta e combattuta fino al termine, ma l’1-1 è diventato risultato definitivo. Nel finale da segnalare l’espulsione di Bruschi. Pareggio giusto per una bella Baldaccio che proprio contro l’avversaria più difficile ha tirato fuori una performance di assoluto valore.
CURIOSITÀ E CLASSIFICA
I biancoverdi hanno ritrovato la via del gol dopo ben 349 minuti di astinenza ed è stato proprio Ceppodomo (colui che il 4 dicembre 2021 aveva realizzato il 2-1 contro il Terranuova Traiana) ad interrompere questo lungo digiuno. La squadra anghiarese ha collezionato il 5° pareggio stagionale (il 2° casalingo dopo quello del 24 ottobre 2021 con il Firenze Ovest), è tornata a far punti dopo 3 ko di fila (incassati con Foiano, Pontassieve, Porta Romana), è salita a quota 17 (4 affermazioni, 5 pareggi e 5 sconfitte, con 8 reti all’attivo e 14 al passivo) e si è confermata al 6° posto in classifica (4 lunghezze di ritardo dalla 5ª posizione, 2 di margine rispetto alla terzultima). Campionato equilibrato e classifica cortissima. Per questo il punto centrato contro il Figline vale molto, ai fini della graduatoria e per il morale. Importante aver interrotto la serie negativa e aver dato una risposta positiva dopo un periodo difficile, ora servirà ritrovare al più presto la vittoria. Il team diretto da mister Fiorucci cercherà di riuscirci già nel prossimo fondamentale match, in trasferta con il Firenze Ovest, in programma domenica 27 febbraio.

UP Baldaccio Bruni Anghiari

Posta un commento

0 Commenti