Ottavo posto per la Ginnastica Petrarca nella serie B di artistica maschile


La Ginnastica Petrarca è ottava nella seconda giornata della B di ginnastica artistica maschile. La prima squadra della società aretina, alla prima esperienza nella serie cadetta dopo la promozione del 2021, ha vissuto una trasferta fino a Torino per scendere in pedana nell’importante campionato nazionale dove si è messa alla prova tra tutti gli esercizi della disciplina. L’ottavo posto è frutto della somma dei risultati ottenuti da sei atleti guidati da Jacopo Pineschi in un totale di diciotto esercizi, con la Ginnastica Petrarca che al termine delle prime due prove occupa ora il settimo posto nella classifica generale con cui si presenterà all’ultima gara in calendario il 22 aprile a Napoli. Il programma delle esibizioni è stato aperto dai positivi esercizi al corpo libero di Leonardo Ercolani, Tito Mariottini e Christian Zammillo, tre ginnasti che si sono poi misurati anche nel cavallo con maniglie. L’attrezzo con il miglior punteggio assoluto è risultato il volteggio in cui si sono cimentati Pietro Badini, Ercolani e Zammillo, poi la seconda tappa di B ha registrato le prove di Ercolani, Francesco Castellitto e Lorenzo Patti agli anelli, di Castellitto, Ercolani e Zammillo alle parallele, e di Mariottini, Patti e Zammillo alla sbarra. La squadra della Ginnastica Petrarca avrà ora un lungo periodo di preparazione in vista dell’ultima gara della regular season che definirà gli esiti del campionato: l’obiettivo sarà di muovere un passo in avanti in classifica fino alla sesta posizione che permetterebbe di festeggiare la salvezza diretta, mentre le formazioni dal settimo al nono posto disputeranno Play Off e Play Out contro tre squadre di serie C. Questi spareggi saranno il 21 maggio a Napoli e, tra le sei società presenti, le prime tre resteranno in B e le altre tre scenderanno in C. «La prova di Torino - commenta Pineschi, - si è conclusa con un risultato leggermente al di sotto delle aspettative a causa di alcuni errori a anelli e parallele: ora dovremo lavorare per correggere le imperfezioni e vivere un buon finale di stagione».

Uffici Stampa EGV

Posta un commento

0 Commenti