Baldaccio ai Play Out dopo il pari con il Foiano


Baldaccio Bruni Anghiari – Foiano 1-1
Baldaccio: Vassallo, Piccinelli, Giorni, G. Bruschi, Paganelli, Adreani, Torzoni (Scarf 84’), Kameni, Polizzi (Sestini 84’), Ceppodomo, Sbardella. A Disposizione: Vadi, Bartolomei, Francini, Barbini, D’aprile, Mafucci, Conti. All. Mario Palazzi
Foiano: Bettoni, Nocentini, Tenti, P. Bruschi, Travaglini, Catalano (Rescigno 58’), Manu Solomon (F. Vichi 89’), Rufini, Pareggi (Rossi 88’), Mostacci (Verdelli 35’), Pavani (Di Mambro 84’). A Disposizione: Sanarelli, Romani, Verges Carrano, Prato. All. Filippo Zacchei Squalificato (Al Suo Posto Valdambrini)
Arbitro Flavio Barbetti (Arezzo). Assistenti Fabio Cerofolini (Arezzo) E Marco Liberatori (Arezzo)
Reti: Pareggi (F) Al 27’, Giorni (B) Al 52’.
Note. Espulso Vadi (B) Dalla Panchina, Ammoniti Piccinelli, Nocentini, Pareggi, Verdelli. Corner 7-2. Recupero: 4’+5’
Non è bastata una prestazione volenterosa alla Baldaccio Bruni Anghiari che ha pareggiato 1-1 in casa con il Foiano nel derby valevole per l’ultimo turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone C e decisivo per la salvezza. Il risultato di oggi premia gli ospiti che festeggiano la permanenza in categoria, mentre costringe i biancoverdi ai play out. La squadra di mister Palazzi dovrà quindi affrontare le terzultime degli altri due gironi in partite di andata e ritorno. Questo il verdetto maturato al termine del derby aretino disputato al Saverio Zanchi e che ha portato gli anghiaresi a quota 23, assieme al Porta Romana, ma con il terzultimo posto visto il peggior rendimento negli scontri diretti con i fiorentini. I biancoverdi hanno tra l’altro centrato il 6° pareggio di fila. A retrocedere direttamente assieme al Grassina è l’Antella che ha perso in casa proprio contro il fanalino di coda. La Baldaccio prova a partire forte e si fa vedere dalle parti di Bettoni all’8′ con un insidioso cross di Piccinelli deviato con qualche rischio sopra la traversa da Tenti. Al 28’ il Foiano capitalizza la prima chance portandosi in vantaggio, grazie al calibrato traversone di Nocentini e alla perfetta incornata di Pareggi che va ad infilarsi alle spalle dell’incolpevole Vassallo. Gli anghiaresi subiscono il contraccolpo psicologico e nel 1° tempo non riescono a creare pericoli. Nella ripresa però a suonare la carica per il team di mister Palazzi è capitan Giorni che al 7° sigla il gol dell’1-1 con un pregevole destro dalla distanza che si insacca sul palo lontano senza lasciare scampo a Bettoni. La Baldaccio si riversa in avanti, ma il Foiano si difende con ordine e chiude bene gli spazi. Le mischie in area non mancano, ma gli unici due tiri del team anghiarese arrivano al 37’ con Ceppodomo e in pieno recupero con Scarf, ma in entrambi i casi manca la necessaria precisione. L’1-1 diventa quindi anche risultato definitivo e al triplice fischio la festa è tutta amaranto. Per la Baldaccio testa ai play out e ad una salvezza ancora assolutamente alla portata! Nulla è perduto ragazzi.

Baldaccio Bruni

Posta un commento

0 Commenti