Domenica al Saverio Zanchi la prima gara Play Out


La Baldaccio affronterà alle 15:00 al Saverio Zanchi il Castelfiorentino nella prima gara dei play out per la permanenza in Eccellenza Toscana. “Siamo pronti” ha detto mister Palazzi. Anghiaresi tutti allo stadio!!! Partire con il piede giusto per compiere un primo fondamentale passo nella strada che porta alla salvezza. Questo l’obiettivo della Baldaccio Bruni Anghiari che domenica alle 15:00 ospiterà al Saverio Zanchi il Castelfiorentino nella prima sfida dei play out valevoli per la permanenza nel campionato di Eccellenza Toscana. Archiviata con il terzultimo posto in classifica nel Girone C la regular season, la compagine di Mario Palazzi è infatti chiamata ad affrontare nel giro di appena 3 settimane le 4 gare con Castelfiorentino e Castelnuovo (andata e ritorno) che decideranno le sorti di un’intera annata calcistica. Il tour de force dei biancoverdi inizierà domenica pomeriggio davanti al pubblico amico e proprio il fattore campo dovrà rappresentare una spinta verso la salvezza. Partita da giocare con il petto in fuori, con la convinzione di chi sa di avere le carte in regola per centrare l’obiettivo, con la determinazione di chi si gioca il tutto per tutto e con l’attaccamento a una maglia gloriosa che vanta oltre un secolo di storia. Questi gli elementi che la Baldaccio dovrà mettere in campo contro il Castelfiorentino, formazione che si è piazzata al terzultimo posto nel Girone B, battendo 6-5 ai calci di rigore il Ponsacco (1-1 dopo i tempi regolamentari). La perdente di questa sfida tornerà in campo dopo appena 3 giorni per affrontare il Castelnuovo (vittorioso 2-1 contro la Pontremolese nello spareggio del Girone A), mentre la vincente riposerà per poi vedersela sempre con il Castelnuovo domenica 8 maggio. In caso di pareggio al Saverio Zanchi sarà la Baldaccio per regolamento a tornare subito in campo nel 2° confronto in programma. Il girone di ritorno scatterà invece domenica 15 maggio e vedrà affrontarsi le due squadre che hanno giocato contro nel turno inaugurale dell’andata, chiaramente a campi invertiti. Mercoledì 18 maggio e domenica 22 maggio le ultime due gare che seguiranno gli stessi criteri del girone di andata. Tutte le sfide inizieranno alle 15:00. Obiettivo evitare l’ultimo posto in questa speciale classifica (le prime due si salvano, mentre la terza retrocede). “I play out rappresentano un mini-campionato in cui si ricomincia tutto da zero e partire con il piede giusto sarebbe molto importante – ha sottolineato mister Palazzi, che contro il Castelfiorentino sarà in tribuna per squalifica – in chiave classifica e per avere qualche giorno in più prima della seconda partita. Affronteremo due squadre attrezzate e motivate così come lo siamo noi e siamo consapevoli di giocarci tutto nelle prossime settimane. La squadra sta bene e ci siamo preparati nel modo giusto, pronti per dare il massimo già in questi primi 90 minuti. Cercheremo di sfruttare il fattore campo e mi auguro che i tifosi anghiaresi ci sostengano in massa, come è accaduto con il Foiano nell’ultimo atto della regular season. Abbiamo tanta voglia di centrare l’obiettivo e sono fiducioso, perché in questo periodo i ragazzi hanno lavorato bene e sono cresciuti sotto ogni punto di vista. Dovremo mettere in campo tutto quello che abbiamo, approcciando la sfida con determinazione e lottando come leoni su ogni pallone”. Tra i biancoverdi mancheranno Vadi e Piccinelli, appiedati dal giudice sportivo dopo la partita con il Foiano, mentre nel Castelfiorentino non ci saranno Marinari e Valdesi che sono stati fermati sempre per un turno dopo lo spareggio con il Ponsacco. Nell’ultimo match di campionato la Baldaccio ha pareggiato in casa con il Foiano, risultato che ha costretto i biancoverdi al terzultimo posto del Girone C di Eccellenza Toscana a causa del peggior rendimento nei confronti diretti rispetto al Porta Romana. La compagine anghiarese nelle 22 partite disputate ha totalizzato 23 punti, in conseguenza di 4 vittorie, 11 pareggi e 7 sconfitte (11 gol fatti e 21 incassati), è reduce da 6 pareggi consecutivi, non perde dal 6 marzo (1-0 tra le mura amiche con la Fortis Juventus) e non vince dal 4 dicembre 2021 (2-1 allo Zanchi contro il Terranuova Traiana). Il Castelfiorentino invece nelle 24 giornate del Girone B ha raccolto 25 punti in virtù di 5 successi, 10 pari e 9 ko (19 reti all’attivo e 29 al passivo), non perde dal 3 aprile (2-0 in casa con il Certaldo) e nelle ultime 3 partite disputate (spareggio compreso) ha ottenuto 1 affermazione e 2 pareggi (uno dei quali trasformato ai rigori nel successo che ha portato alla qualificazione ai play out). I numeri valgono fino a un certo punto, perché domenica, come sottolineato dal mister, si ripartirà praticamente da zero. La Baldaccio non potrà compiere passi falsi e dovrà dare il massimo in ogni gara. Mettendo in campo lo stesso atteggiamento visto con il Foiano, sfruttando la spinta di un pubblico biancoverde, chiamato a stringersi attorno alla squadra. La permanenza in categoria è infatti motivo di vanto non solo per la società, ma PER TUTTO IL PAESE DI ANGHIARI. Vi aspettiamo al Saverio Zanchi.

Baldaccio Bruni Anghiari

Posta un commento

0 Commenti