Prima Categoria, Rassina - MM Subbiano 2 - 2


CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE E
RASSINA - M.M. SUBBIANO 2 - 2
Reti: Terzi 31’ (r); Falsini 53’; Coulibaly (aut) 65’; D’Onofrio 73’
RASSINA: De Marco, Gardeschi, Poponcini (46’ Borghesi), Ezechielli, Fracassi, Coulibaly, Terrazzi, Donati (80’ Fani), Falsini (75’ Buonavita), Rossetti, D’Onofrio. A disposizione: Colcelli, Giorgioni, Contemori, Dattile, Cordovani, Sammartano. All. Nicola Occhiolini.
MARINO MERCATO SUBBIANO: Lancini, Mannelli Mirko, Mannelli Alex, Gisti, Frijo, Undini, Falsini (77’De Paola), Daveri, Terzi, Rubechini, Ruggeri(81’Menchini). A disposizione: Lottini, Gjoka, Cini, Grappolini, Bighellini, Acquisti, Pallanti. All. Dimitri Bronchi.
Arbitro: sign. Andrea Norci sez. Arezzo.
RASSINA – Finisce in parità (2 a 2) il derby tra Rassina e Subbiano. Una partita giocata alla presenza di un folto pubblico e condizionato però da un maltempo che ha reso pesante il terreno di gioco impedendo di fatto che le due squadre si potessero esprimere al meglio delle proprie potenzialità. Un pareggio sostanzialmente giusto tra due squadre che in pratica si sono adattate al terreno di gioco senza la possibilità di velocizzare al meglio le proprie azioni. Il primo tempo si conclude sull’1 a 0 per la capolista grazie ad un calcio di rigore concesso dal direttore di gara che ha suscitato le proteste biancoverdi che insistevano sul fatto che non era stato commesso fallo di mano e che quindi il penalty non doveva essere concesso. Nella ripresa al 53’ arriva il pari del Rassina con “killer Falsini” che su ribattuta del portiere ospite ribadisce poi in rete il pallone. Subbiano di nuovo in vantaggio al 65 su autorete di Couklibaly ed infine pareggio del Rassina al 73’ con D’Onofrio. Ma veniamo alla cronaca. Primo tempo non particolarmente brillante per entrambe le formazioni ma con la squadra ospite che fa qualche cosa di più rispetto ai padroni di casa. Al 7’ Falsini dalla ¾ lascia partire un tiro che spedisce il pallone sul fondo sfiorando il palo alla destra di Lancini. Il Subbiano si fa vivo al 13’ con una punizione dalla trequarti destra di Rubechini che Poponcini respinge di testa. Non ci sono particolari azioni da segnalare sino al 20’ con una punizione dalla trequarti di Terrazzi verso centro area dove Poponcini colpisce il pallone di testa mandandolo di poco fuori alla destra del portiere. Altra occasione per il Rassina al 23’ su calcio d’angolo a rientrare di Terrazzi che però non trova compagni pronti alla deviazione. Al 31’ il Subbiano passa in vantaggio su dubbio calcio di rigore cioncesso dal direttore di gara. Sul dischetto si porta Terzi che batte Di Marco con un potente tiro che spedisce la sfera sotto la traversa. Il Rassina protesta a lungo per la concessione del penalty agli ospiti dovuta per un presunto fallo di mano su mischia in area che però sembra alquanto dubbio vista la dinamica dell’azione. Nel finale al 45’ D’Onofrio ha l’occasione per pareggiare andando via sulla fascia sinistra in progressione ma poi a tu per tu con Lancini non riesce a concretizzare al meglio facendosi intercettare dall’estremo difensore. Un Rassina che stenta a trovare le giuste misure e che spesso vede infrangere le proprie iniziative sulla trequarti della capolista. Secondo tempo decisamente più bello ed interessante rispetto alla prima frazione di gioco. Al 48’Frijoimpegna De Marco su punizione. Il Rassina reagisce ed al 53’ D’Onofrio da centro area tira bene ma si vede ribattere il tiro da Lancini ed il pallone arriva poi a “killer” Falsini che con un gran tiro lo manda in rete alla sinistra del portiere ospite. Una rete che galvanizza il Rassina che al 56’ va vicino al raddoppio con una azione di Falsini che crossa in area per Rossetti che di testa manda il pallone a sfiorare il palo destro della porta subbianese. Il Subbiano si rende pericoloso al 57’ su punizione di Rubechini che vede la pronta respintya di De Marco. Al 65’ arriva il raddoppio degli ospiti su azione dalla sinistra di Terzi che manda il pallone a fil di palo nell’area biancoverde e vede costretto a intervenire Coulibaly che nel tentativo di respingere manda il pallone nella propria rete. Il Rassina non ci sta e dopo pochi minuti, al 73’ raggiunge il pareggio grazie ad un bel cross dal limite destro dell’area gialloblu che manda il pallone nei pressi di D’Onofrio che con “precisione cecchina” manda il pallone in rete. Due buone occasioni (una per parte) nel finale di gara. All’84’D’Onofrio verticalizza bene su Buonavita che arriva a tu per tu con il portiere ma l’arbitro fischia il fuorigioco e l’azione non viene completata. Il Subbiano tenta ancora di passare all’88’ con Terzi che entra in area ma manda poi il pallone ampiamente sopra la traversa. Nonostante i minuti di recupero, non c’è altro da segnalare e la gara finisce in parità tra la sostanziale soddisfazione delle due squadre e del numeroso pubblico presente al comunale di Rassina.

Rassina Calcio

Posta un commento

0 Commenti