E' Serie D!


Pareggiando a reti bianche contro i parmensi del Colorno, davanti al pubblico amico dello stadio comunale Mario Matteini di Terranuova Bracciolini, gremito come non mai in ogni ordine di posto, dopo aver pareggiato 2-2 la domenica precedente in terra emiliana, il Terranuova Traiana alle ore 18.24 di domenica 19 giugno 2022 è promosso nel Campionato Nazionale Dilettanti di Serie D, per la prima volta nella sua storia. Siamo ampiamente andati oltre le più rosee aspettative, il nostro sogno si è realizzato. Dopo tre stagioni in Promozione, culminate con la vittoria del campionato 2018/2019, tre in Eccellenza, caratterizzate da un terzo posto al debutto assoluto nel massimo torneo dilettantistico a livello regionale, il secondo nel campionato sprint della passata stagione chiusa con la sconfitta ai supplementari in casa nella semifinale playoff, nuovamente la seconda piazza nel campionato appena archiviato, poi la vittoria dei play off del girone, il primo posto nel triangolare regionale, la vittoria nella fase nazionale con un doppio turno di andata e ritorno. E’ stata una cavalcata incredibile. Una stagione lunga e massacrante. Iniziata il 18 di agosto, interrotta per Covid prima di Natale, ripresa a fine gennaio, protratta per 33 gare ufficiali tra campionato e coppa, oltre le amichevoli di agosto e settembre. Un nuovo gruppo, con una nuova guida tecnica, sotto la direzione sportiva prima di Nicola Del Grosso e poi di Donello Resti in plancia di comando da gennaio, abile a dare coesione ad gruppo costruito e consolidato nelle ultime 4 stagioni, dandogli ulteriore qualità ed equilibrio, che hanno permesso di arrivare in Serie D. Sicuramente una stagione fantastica per il club dei presidenti Mauro Vannelli e Luciano Morbidelli, per i vice Giancarlo Bencivenni ed Eros Rogai, per il direttore generale Simone Finocchi vero e autentico deus ex machina del Terranuova Traiana. Ma anche e non da meno per il responsabile area tecnica Andrea Morbidelli, per il segretario generale Claudio Matassoni, per il tesoriere e amministratore Federico Tognazzi, per il team manager Massimiliano Meucci, per il responsabile marketing Oliviero Ottobrini, per Leonardo Menicucci e Francesco Pianigiani dell’area comunicazione, per tutto il nostro settore giovanile e per la nostra scuola calcio élite. E per tutti quelli che giorno dopo giorno si sono adoperati affinché la nave giungesse a destinazione. I custodi, gli autisti dei pulmini, i magazzinieri, la segreteria, i manutentori, gli addetti alla cucina e al ristoro, i referenti della biglietteria. Insomma, tutti coloro che gravitano intorno e nella famiglia ASD Terranuova Traiana. Abbiamo chiuso la stagione regolare al secondo posto con 38 punti (22 in casa e 16 fuori, 21 all’andata e 17 nel ritorno) in 22 partite, frutto di 10 vittorie (6 al Matteini e 4 in trasferta), 8 pareggi (4 e 4), 4 sconfitte (1 e 3), 19 gol fatti (10 e 9), 13 subiti (5 e 8, 12 al passivo per Scarpelli e uno per Pellegrini), ottavo attacco e migliore difesa del girone, la seconda assoluta tra le 37 partecipanti al campionato di Eccellenza Toscana, -6 in media inglese, -12 lunghezze dalla prima della classe, +3 sulla seconda, +5 sulla quarta, +6 sulla quinta. Poi nel playoff del girone abbiamo battuto, grazie ai gol di Alessandro Bega e Federico Dini, il Pontassieve 2-1 d.t.s. nella semifinale giocata in casa, avendo la meglio in finale sulla Fortis Juventus per 2-1 (Borghesi e Sacconi) sul neutro del Brilli Peri di Montevarchi. Quindi il primo posto nel triangolare regionale (gare di sola andata) riservato alle vincenti dei playoff dei 3 gironi dell’Eccellenza Toscana, grazie alla vittoria esterna per 2-0 (doppietta di Sacconi) sulla Cuoiopelli e lo 0-0 in riva al Ciuffenna con la Lastrigiana; Lastra sconfitta 2-1 nel frattempo in casa dalla Cuoio. Così facendo il club di piazza generale Felice Coralli è diventata di fatto la quarta squadra del massimo campionato dilettantistico a livello regionale, alle spalle delle vincenti dei tre gironi che si sono contese la promozione diretta in Serie D. Infine la fase nazionale con due turni di spareggio. Prima abbiamo eliminato l’Atletico Ascoli ai supplementari: 0-0 al Matteini e 1-0 a Castel di Lama grazie al gol vincente di Lorenzo Sestini al 103’. Quindi in finale abbiamo superato il Colorno: 2-2 in terra parmense con le reti Borghesi e Jacopo Cioce e poi lo 0-0 casalingo Tra i marcatori terranuovesi in campionato 5 gol Sacconi, 4 Massai, 3 Betti, 2 Vestri e Sestini, uno Cioce e Farini, oltre un autogol e poi nella post-season 3 reti di Sacconi, 2 di Borghesi, una di Bega, Dini, Sestini e Cioce.
Questa la rosa che ci ha portato in Quarta Serie.
Portieri: Alberto Pellegrini (1998), Thomas Scarpelli (1993);
Difensori: Tommaso Artini (2001), Alessandro Bega (1994), Christian Farini (2002), Marco Gautieri (1999), Fabio Giusti (2003), Filippo Magi (2003), Lorenzo Neri (2001), Matteo Tomberli (1995);
Centrocampisti: Jacopo Cioce (1998), Leonardo Filippo Conteduca (2002), Federico Dini (2001), Nicola Marzi (1992), Andrea Massai (1995), Silvestro Natale (1991), Lorenzo Sestini (2002);
Attaccanti: Lorenzo Betti (1997), Niccolò Borghesi (2001), Tommaso Occhiolini (2003), Luca Romanò (2002), Alessio Sacconi (1993), Manuel Vestri (1996).
A questi si aggiungono Elia Ferri (2002, centrocampista) e gli aggregati via via dal settore giovanile Gionathan Mascia (2003, centrocampista), Gabriele Cioncolini (2002, centrocampista), Christian Cusano (2002, attaccante), Niccolò Rotesi (centrocampista, 2002), Eduardo Zyberi (attaccante, 2003) e il portiere Francesco Filippini (portiere, 2003).
Questo invece lo staff tecnico della prima squadra che fino a gennaio ha annoverato la presenza di Nicola Del Grosso nel ruolo di diesse.
Responsabile Area tecnica: Andrea Morbidelli
Direttore sportivo: Donello Resti
Team manager: Massimiliano Meucci
Allenatore: Simone Calori
Allenatore in seconda: Luciano Bruni
Preparatore atletico: Gianmaria Bernini
Preparatore portieri: Nico Gronchi
Fisioterapista: Corrado Buccianti
Massofisioterapista: Gabriele Malatesta
Nutrizionista: Matteo Morandini
Accompagnatore ufficiale: Beppe Meucci

Francesco Pianigiani

Posta un commento

0 Commenti