Grande successo per il “Città di Anghiari” organizzato dalla Baldaccio Bruni e riservato alle categorie sperimentali


Il Torneo Giovanile “Città di Anghiari”, organizzato dalla Baldaccio Bruni Anghiari, è andato in archivio ed è stato caratterizzato dalle tante partite intense e divertenti che si sono disputate al Saverio Zanchi dal 13 di maggio al 17 di giugno. L’edizione 2022 è stata quella della ripartenza dopo l’interruzione dovuta al Covid e ha fatto registrare un grande successo: a livello organizzativo, per la qualità delle squadre partecipanti alle 3 categorie sperimentali (esordienti, giovanissimi, allievi), per la presenza di un pubblico sempre numeroso e per un format apprezzato in ogni suo aspetto. Uno spettacolo per tutti gli appassionati di calcio giovanile che ha vissuto i momenti più coinvolgenti sul rettangolo verde nel corso delle varie sfide e che è proseguito anche dopo il fischio finale grazie alle gustose cene preparate dai volontari dello stand gastronomico. Da sottolineare che durante il torneo gli atleti e i componenti dello staff tecnico delle varie compagini hanno potuto cenare gratuitamente, caratteristica unica nel territorio (e forse anche considerando un “raggio” decisamente più ampio) e molto apprezzata da tutti. I pasti gratuiti sono stati in totale 896, dato incredibile che testimonia una volta di più lo sforzo organizzativo della Baldaccio. Prima di indicare i risultati delle varie categorie e di inserire le fotografie delle premiazioni, è doveroso un ringraziamento a tutte le persone che, guidate in maniera perfetta dal responsabile del settore giovanile biancoverde Antonio Moretti, si sono messe a disposizione con grande passione ed impegno, permettendo il perfetto svolgimento del torneo. GRAZIE di cuore al “gruppo cucina e bar” capitanato da Lorella Cangi, Stefania Chini, Maurizio Valbonetti e Luigi Bruttini (assieme agli altri che si sono uniti a loro nelle varie serate formando una squadra formidabile), grazie a Paolo Rossi (per tutti “Paologa”) che con il suo eccelso lavoro ha reso meraviglioso il manto erboso del Saverio Zanchi, grazie a Mario Casula che ha gestito con la consueta precisione gli ingressi al campo e tutta la parte riservata alla segreteria, grazie al sempre presente Giancarlo Ghignoni, a Rosangela Ardanese e a tutte le persone che in un modo o nell’altro hanno collaborato al Torneo. Grazie ovviamente alle squadre presenti, ai tecnici, ai giovani calciatori e alle famiglie.
FINALE ESORDIENTI
A vincere il torneo riservato agli esordienti sperimentali è stato il Tiferno che in finale ha avuto la meglio nei confronti della Madonna del Latte. Premi individuali sono stati assegnati per questa categoria a Belli della Madonna del Latte e a Stumpo del Tiferno.
FINALE GIOVANISSIMI
Nei giovanissimi sperimentali affermazione per il Junior Castello Calcio che in finale ha battuto 5-1 il Santa Firmina. Gara equilibrata nel 1° tempo che la compagine umbra ha indirizzato definitivamente nel corso della ripresa. Premi individuali per questa categoria sono stati assegnati a Spadini del Santa Firmina e a Omofowman del Junior Castello Calcio. Premiati anche l’arbitro Butu e gli assistenti De Santis e Antonelli. Di seguito le foto.
FINALE ALLIEVI
Negli allievi sperimentali ha trionfato lo Sporting Club Trestina che in finale ha vinto con un perentorio 5-0 sul Capolona Quarata. Premi individuali per questa categoria sono stati assegnati a Rosadi del Capolona e a Giuliani dello Sporting Club Trestina (con il pallone per la tripletta firmata nell’atto decisivo). Premiati anche l’arbitro Cesaroni e gli assistenti Manfucci e signorina Capaccioni.

Baldaccio Bruni Anghiari

Posta un commento

0 Commenti