About

Breaking News

Una Sinalunghese affamata e convincente batte 2-0 il Foiano


ECCELLENZA TOSCANA GIRONE B
SINALUNGHESE - FOIANO 2 - 0 (pt 1 - 0)
SINALUNGHESE(4-2-3-1): Marini, Meoni Trombesi Ibojo Papa, Papini Pasquinuzzi, Bencini Biagi Bucaletti(87' Bjorn Doka), Alessi(90' Ajdini). A disp.: Petrucci Bardelli Della Lena Bennati Piccardi Corsi Brent Doka. All. Agostino Iacobelli
FOIANO(3-5-2): Bettoni, Alabastri(46' Acatullo) Boninsegni Bennati, Cacioppini Costantini(76' Gangi) Pagliaro(46' Solomon) Mostacci(57' Pareggi) Nocentini(36' Rossi), Rufini Verdelli. A disp.: Goretti Gallorini Brilli Spada. All. Filippo Zacchei
ARBITRO: Sig. Niccolo' Monti di Firenze, assistito dal Sig. Filippo Scorteccia anch'esso del capoluogo regionale e dal Sig. Rony Rodes Mbouna Temfack di Pisa
MARCATORI: 6' Alessi, 69' Ibojo.
NOTE: Recupero 5'+3'. Angoli 15-2 per la Sinalunghese. Ammoniti: 51' Rossi, 56' Mostacci, 76' Meoni.
SINALUNGA
Una Sinalunghese affamata e convincente batte 2-0 il Foiano nel Clasico della Valdichiana, ritrovando la vittoria dopo quasi un mese e mezzo in cui i rossoblù avevano racimolato solo tre punti in 7 gare ed al tempo stesso ottengono un successo vitale per le ambizioni di alta classifica della compagine di Iacobelli; di contro il Foiano non riesce a ritrovare la diritta via, continuando nella preoccupante involuzione sul piano del gioco e nell'anemia offensiva con zero reti segnate nelle ultime tre gare, lasciando l'impressione negli occhi di chi guarda di non riuscire a riemergere e con la situazione di classifica che comincia a farsi abbastanza rischiosa. Passando alla cronaca il mister rossoblu, privo di Corsetti infortunato e con Brent Doka in panchina solo per onor di firma, schiera un audace 4-2-3-1, con capitan Marini tra i pali, difesa in linea da destra sinistra con Meoni, Trombesi, Ibojo e Papa, a centrocampo giostrano Papini e Pasquinuzzi, con Bencini, Biagi e Bucaletti alle spalle dell'unico terminale offensivo Alessi, mentre gli amaranto di mister Filippo Zacchei, senza Bruschi infortunato e Tenti squalificato, vanno in campo con un inedito 3-5-2, con Bettoni in porta, Alabastri, Boninsegni e Bennati a formare il trio difensivo, mediana con Cacioppini, Pagliaro, Costantini, capitan Mostacci e Nocentini, con il duo leggero Rufini e Verdelli in avanti; inizio shock per gli uomini di Zacchei che al 6' sono già sotto, quando su angolo di Biagi, Bettoni rimane un po' a metà, sul secondo palo Alessi fa partire un tiro al volo schiacciato che scavalca il portiere e finisce dentro, malgrado l'intervento di Costantini per l'1-0. Quattro minuti dopo il Foiano prova un approccio di reazione, quando su cross dalla sinistra di Nocentini, Pagliaro di testa colpisce la palla che termina però abbastanza distante dallo specchio della porta; la gara per oltre trenta minuti si svolge soprattutto a centrocampo, con la Sinalunghese che tiene in mano il gioco e il Foiano che non riesce a conquistare palla per rendersi pericoloso dalle parti di Marini, rendendo la vita abbastanza agevole ai ragazzi di Iacobelli per tenere senza grande fatica il vantaggio acquisito. Torna in avanti la squadra ospite al 44', quando su punizione uno schema porta alla conclusione Rufini il cui destro in girata viene bloccato con sicurezza dal portiere locale; passa un minuto e sul retropassaggio corto di Ibojo, Rufini anticipa Marini ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Al 48' in pieno recupero tocco di Bencini per Pasquinuzzi, ma il sinistro dell'ex Asta Taverne termina fuori di poco, con il primo tempo che si conclude così con il minimo vantaggio dei ragazzi di Iacobelli; nella ripresa ci si aspetta un Foiano all'arma bianca nel tentativo di riequilibrare le sorti del match, con mister Zacchei che inserisce Acatullo e Solomon in luogo di Alabastri e Pagliaro, ma la musica non cambia, con la Sinalunghese che sembra più reattiva sulla riconquista della sfera, con due/tre giocatori che nel momento di non possesso aggrediscono in modo efficace gli avversari ed al 63' i rossoblù si rendono di nuovo pericolosi, quando su cross di Bencini da sinistra, Alessi a due passi da Bettoni di testa manda la sfera fuori dallo specchio. Due minuti dopo bella azione corale locale, Biagi appoggia per Alessi, destro in girata di poco alto; al 67' punizione da 35 metri calciata da Bucaletti, il quale fa partire una sassata rasoterra, che Bettoni disteso in tuffo mette in angolo. Sugli sviluppi del corner calciato da Biagi, a centro area colpo di testa di Ibojo e palla imprendibile per Bettoni che si insacca per il 2-0; la partita praticamente si chiude qui, non prima di un tentativo del neoentrato Gangi con il sinistro con palla che termina alta all'87', ma dopo 3' di recupero il triplice fischio dell'arbitro sancisce il ritorno alla vittoria della Sinalunghese dopo un mese e mezzo, con la compagine di Iacobelli che torna ad avvicinarsi alle alte sfere di classifica, mentre per il Foiano si avvicina alla zona pericolosa ed urge un deciso cambio di rotta se non si vuole soffrire fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata. Detto del match di Coppa Italia da disputarsi tra rossoblù ed amaranto mercoledì alle ore 15 sempre allo stadio "Carlo Angeletti", i prossimi impegni di campionato vedranno il Foiano ospitare il Firenze Ovest per ritrovare finalmente un successo che allontanerebbe i venti pericolosi che soffiano sullo Stadio dei Pini, mentre la sinalunghese andrà a fare visita alla Lastrigiana per dimostrare che questa vittoria nel Clasico non è un fuoco fatuo e continuare la risalita in graduatoria.

MIRKO ZACCHEI