About

Breaking News

Diciannove medaglie per la Chimera Nuoto al Campionato Regionale Giovanile


Dieci ori, otto argenti e un bronzo per la Chimera Nuoto al Campionato Regionale Giovanile Estivo. La manifestazione è andata in scena a Livorno e ha riunito i migliori nuotatori di tutta la Toscana che, nel corso della stagione, sono riusciti a conseguire le qualificazioni nelle diverse specialità, con la società aretina che ha schierato una numerosa squadra con ben ventiquattro ragazzi e ragazze. Le diciannove medaglie e i positivi risultati cronometrici individuali hanno permesso alla Chimera Nuoto di assestarsi ai vertici delle classifiche generali nelle diverse fasce d’età, con un ottavo posto tra ventitré società della categoria Juniores, un nono posto tra ventisette società della categoria Ragazzi e un undicesimo posto tra ventidue società della categoria Cadetti. Tra i grandi protagonisti del Campionato Regionale Giovanile Estivo sono rientrati Matteo Vasarri del 2004 e Gabriele Mealli del 2007 che sono riusciti a conquistare ben quattro ori e un argento a testa. Il primo si è messo alla prova tra i Cadetti dove ha trionfato nei 50 dorso, nei 100 dorso, nei 200 dorso e nei 200 misti, arrivando poi secondo nei 400 misti e quarto nei 200 rana; il secondo, invece, è riuscito a consacrarsi tra le grandi promesse del nuoto toscano con quattro titoli regionali nei 200, nei 400, negli 800 e nei 1500 stile libero tra i Ragazzi, oltre a un argento nei 100 stile libero e a un quarto posto nei 50 stile libero. La gioia di laurearsi campione toscano è stata vissuta anche da Gabriele Gambini del 2005 con la vittoria nei 200 stile libero tra gli Juniores e con i secondi posti nei 100 stile libero, nei 400 stile libero e nei 400 misti, poi l’ultimo oro è stato festeggiato dalla staffetta 4x100 stile libero con Gambini, Mealli, Fabio Ferrari e Matteo Lucci. Questi quattro atleti della Chimera Nuoto hanno ben figurato anche nella staffetta 4x200 stile libero dove hanno meritato il secondo gradino del podio, infine le ultime medaglie sono state conquistate tra gli Juniores da Fabio Ferrari del 2006 con l’argento nei 200 farfalla e da Gaia Burzi del 2007 con l’argento nei 50 stile libero, il bronzo nei 400 misti, il quarto posto nei 100 stile libero e i sesti posti nei 50 farfalla e nei 200 misti. La bontà del percorso impostato dallo staff tecnico coordinato da Marco Magara e composto da Marco Licastro, Adriano Pacifici e Mattia Esposito, con il supporto nella preparazione atletica di Matteo Cetarini e Luca Ricciarini, è stata certificata dai buoni risultati conseguiti in categorie e specialità diverse. Natalia Mazzeschi del 2010 si è piazzata quarta nei 1500 stile libero e Jacopo Bartolini del 2005 quarto nei 200 farfalla e sesto nei 100 farfalla, poi hanno ben figurato anche Tommaso Senesi del 2009 (quinto nei 100 dorso, sesto nei 50 stile libero e nono nei 100 farfalla), Matteo Lucci del 2006 (quinto nei 200 farfalla), Sofia Donati del 2007 (sesta nei 100 dorso, settima nei 50 e nei 200 dorso, e nona nei 400 misti), Riccardo Rosi del 2008 (ottavo nei 200 dorso) ed Eleonora Mazzeschi del 2008 (nona nei 100 rana). Due positivi risultati sono arrivati anche nelle staffette 4x100 stile libero femminile con l’ottavo posto di Burzi, Donati, Mazzeschi E. e Mazzeschi N., e 4x100 misti maschile con Bartolini, Ferrari, Gambini e Mealli. La squadra della Chimera Nuoto è stata infine completata da Vittoria Ermini, Anna Viola Falchi, Gaia Formelli, Tommaso Gepponi, Alessio Menchetti, Leonardo Rossi e Maria Sole Sacchetti tra i Ragazzi, e da Giulio Bracciali, Viola Calvo Pegna, Samuele Magnani, Lorenzo Menchetti e Francesco Sassoli tra gli Juniores. Il prossimo appuntamento per la Chimera Nuoto sarà ora rappresentato dai Campionati Italiani Giovanili di Roma che concluderanno la stagione da martedì 1 a giovedì 3 agosto per i Ragazzi e da venerdì 4 a martedì 8 agosto per i Cadetti e gli Juniores, con la società aretina che è già certa della partecipazione con una numerosa squadra formata da Burzi, Ferrari, Gambini, Mealli, Senesi e Vasarri.

Uffici Stampa EGV