About

Breaking News

Monologo Polisportiva Galli nel derby contro Empoli


Con una prestazione magistrale la Polisportiva Galli fa sua la partita. Fin dalle prime battute, è monologo della formazione di coach Garcia che domina le fasi di gioco ipotecando l’incontro già nel primo tempo (22-11 al 10′, 43-23 al 20′). Nella ripresa, nonostante la perdita per falli di Nasraoui, il copione non cambia e il finale sorride alla squadra del patron Argirò che si impone 76-51.
San Giovanni Valdarno: Reggiani, Lazzaro, De Cassan, Nasroui, Lopez
Empoli: Castellani, Ruffini, Stoichkova, Manetti, Miscenko
CRONACA – Parte subito forte la Polisportiva Galli, con Nasraoui e Lopez a firmare il 6-0 iniziale che obbliga subito Cioni al timeout. Nasraoui colpisce anche dall’arco, poi si sblocca De Cassan per l’11-0 a tabellone. Miscenko sblocca le ospiti dopo oltre cinque minuti, ma De Cassan e Nasraoui tengono a debita distanza l’Use sul 15-2. Sussulto di Merisio (15-7), ma Nasraoui continua a trovare il canestro rimettendo la doppia cifra di margine sul 19-7. Copione che non cambia con una magia di Rossini a valere il 22-11 dopo un quarto. Nella seconda frazione sale in cattedra Bocola dall’arco, mentre Empoli prova a rimanere in scia con Castellani e Miscenko (26-17). La squadra di Garcia però risponde prontamente e con Rossini e la tripla di Reggiani, è 34-18 con Cioni costretto al minuto di sospensione. Nasraoui raggiunge la doppia cifra personale (38-18), portando il margine di vantaggio sul più venti. Altro sussulto di Merisio, ma Rossini replica subito con il canestro del più ventuno. Empoli non riesce a limitare i danni e al ventesimo, San Giovanni Valdarno conduce 43-23. Nel terzo quarto Use che entra con una marcia differente, piazzando un break di 4-12 che riapre completamente i giochi sul 47-35, con coach Garcia che perde pure Nasraoui per una dubbia chiamata arbitrale che viene sanzionata con anche il tecnico alla giocatrice nativa di Cantù che raggiunge così cinque falli quando mancano 17 minuti al termine. Bocola dall’arco ridà ossigeno (52-36), poi la imita Rossini con la tripla che esalta il PalaGalli sul 55-36. La formazione di Garcia controlla anche gli ultimi giri di orologio del terzo periodo e al trentesimo conduce 56-38. Negli ultimi dieci minuti complice anche un buonissimo impatto di Mioni, la squadra di Garcia raggiunge il più ventisei, sul 67-41. Il tempo restante è praticamente garbage time. Termina 76-51.
Polisportiva A. Galli San Giovanni Valdarno – USE Rosa Scotti Empoli 76 – 51 (22-11, 43-23, 56-38, 76-51)
POLISPORTIVA A. GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO: Streri NE, Nasraoui* 14 (4/8, 1/2), Rossini 13 (2/6, 3/5), Azzola NE, Bevilacqua, Reggiani* 11 (1/6, 1/4), Lazzaro* 5 (1/2, 1/2), Mioni 13 (5/7 da 2), Lopez Tobi* 4 (2/3, 0/1), Bocola 6 (0/1, 2/4), Amatori 6 (1/2, 1/2), De Cassan* 4 (1/4, 0/2). Allenatore: Garcia Fernandez J. Tiri da 2: 17/39 – Tiri da 3: 9/22 – Tiri Liberi: 15/25 – Rimbalzi: 46 13+33 (De Cassan 8) – Assist: 14 (Amatori 4) – Palle Recuperate: 13 (Reggiani 5) – Palle Perse: 16 (Bevilacqua 3) – Cinque Falli: Nasraoui
USE ROSA SCOTTI EMPOLI: Castellani* 2 (1/3, 0/3), Ruffini* 2 (1/4, 0/1), Patanè 10 (2/4, 2/5), Stoichkova* 8 (1/3, 1/3), Merisio 4 (2/5, 0/2), Avonto, Villarruel 12 (1/3, 2/5), Manetti* 5 (1/4, 0/1), Antonini 3 (1/3 da 3), Miscenko* 5 (2/7 da 2). Allenatore: Cioni A. Tiri da 2: 11/34 – Tiri da 3: 6/24 – Tiri Liberi: 11/21 – Rimbalzi: 40 12+28 (Manetti 13) – Assist: 3 (Patanè 1) – Palle Recuperate: 6 (Avonto 2) – Palle Perse: 24 (Castellani 5)

UFF.STAMPA POLISPORTIVA GALLI