Il 2019 della Baldaccio inizia con una vittoria

Lastrigiana – Baldaccio Bruni 0-1
Lastrigiana: Giovanniello, Vanzi, Sanni, Perna (Leoncini 64'), D’angelo, Olivieri, Terzani, Francini, Di Tommaso, Berti D., Mazzoni. A Disposizione: Rizzo, Ambrosino, Fantoni, Tofanari, Fejzaj, Biondi, Corradi. All. Marco Ghizzani
Baldaccio Bruni: Giorni G., Aquilini, Fabbri, Adreani, Rosati (Rossi 74'), Bruni (Terzi 57'), Alomar, Torzoni, Battistini, Quadroni, Rufini (Goretti 85'). A Disposizione: Viroli, Panicucci, Chesaru. All. Daniele Chiarini.
Arbitro: Alessandro Pistolesi Di Piombino. Assistenti: Lorenzo Meozzi Di Empoli E Ilyass Kadir Di Prato.
Reti: Rosati All’8’.
Note. Ammoniti D'angelo, Terzani, Sanni, Fabbri, Torzoni, Quadroni, Aquilini. Recupero: 1'+4'.
E’ cominciato nel migliore dei modi il 2019 della Baldaccio Bruni Anghiari. Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B (18° totale) i biancoverdi hanno infatti vinto 1-0 in trasferta con la Lastrigiana grazie al gol segnato all’8’ da Marco Rosati. Il capitano ha deciso il confronto nel giorno del suo rientro in campo dal 1° minuto e ha regalato al team anghiarese un successo fondamentale per la classifica e per il morale. Epifania con i fiocchi quindi per la formazione di mister Chiarini che è tornata a vincere dopo 4 partite di digiuno (l’ultima affermazione era stata quella centrata in casa con la Castiglionese del 25 novembre). I biancoverdi hanno collezionato il 5° successo su 9 gare esterne (6° totale in campionato) e sono saliti a quota 24 punti in classifica (8° posto a -3 dai play off e con ben 11 lunghezze di vantaggio sulla zona play out).
LA CRONACA DELLA SFIDA
Mister Chiarini deve rinunciare a Bruschi, Angiolucci e Zurli e lascia inizialmente in panchina l’acciaccato Terzi, ma ritrova dal primo minuto capitan Rosati e schiera nella formazione titolare ben 6 giovani (Giorni, Fabbri, Adreani, Torzoni, Rufini e Battistini). La Baldaccio parte forte e al 1’ si rende pericolosa con il cross di Quadroni e il colpo di testa leggermente fuori misura di Rufini. Il forcing della squadra anghiarese viene premiato all’8’ quando capitan Rosati è il più lesto di tutti a risolvere una mischia in area avversaria con la zampata che vale l’1-0. Grande gioia per questo gol trovato dopo il lungo stop causa infortunio. La Lastrigiana reagisce e si fa vedere per due volte dalle parti di Giorni con due conclusioni dalla distanza disinnescate dal portiere biancoverde. Sul versante opposto al 23’ bell’affondo di Fabbri con passaggio finale per Alomar che però da buona posizione calcia centralmente. La partita è vivace e le azioni degne di nota non mancano. Al 24’ Giorni devia in corner un insidioso da fuori, al 27’ il possibile raddoppio della Baldaccio con il tiro di Torzoni viene respinto sulla linea di porta, al 31’ la Lastrigiana sfiora il pari con un tiro deviato da un giocatore anghiarese sulla parte superiore della traversa. Nel finale di primo tempo accade poco altro e all’intervallo la Baldaccio è quindi avanti 1-0. Nella ripresa le emozioni diminuiscono anche se la gara rimane intensa ed incerta. Al 22’ la formazione di mister Chiarini si fa rivedere in avanti con la conclusione di Quadroni (servito da Alomar) deviata con una bella parata da Giovaniello in corner. Al 29’ Rosati è costretto a lasciare il campo per infortunio (da capire l’entità considerando il recente guaio al ginocchio) e nel finale la Baldaccio soffre le iniziative avversarie, ma riesce a resistere grazie al doppio intervento miracoloso di Giorni al 35’ ed alla caparbietà mostrata nel lottare su ogni pallone. Nonostante le numerose assenze e la spinta della Lastrigiana. Merito di un gruppo giovanissimo (tanti i sotto-quota impiegati da mister Chiarini), ma determinato, compatto, organizzato e in ottima condizione psico-fisica. Al triplice fischio i biancoverdi festeggiano il meritato successo e portano a casa 3 punti davvero preziosi. Bravissimi tutti e ora sotto con la prossima sfida (domenica 13 gennaio al Saverio Zanchi con il Valdarno). Con la stessa grinta di oggi e con la voglia di compiere un ulteriore balzo in graduatoria. FORZA BALDACCIO..!!

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento