Rimonta vincente per il Pieve al Toppo

Giornata numero 19 del campionato di Seconda Categoria, girone N (Toscana). La Pieve al Toppo ospita la compagine aretina del Santa Firmina. Il campo è pesante ma si può giocare. La stasi iniziale dura fino al quarto d'ora. Su una punizione ambigua fischiata ai danni della Pieve nasce l'0-1. Ciabattini, ex di giornata, raccoglie il cross e defilato tenta il tiro, ne nasce un assist per Checcherini che spinge il pallone in porta. La rete subita è una doccia fredda per i padroni di casa: Bernacchia controlla e allarga per Mencucci. Cross preciso per Frescucci, alla prima da titolare, il 7 giallorosso si tuffa sul pallone facendo 1-1. '28 ancora Frescucci lanciato a rete manca di sano egoismo da centravanti, prova a servire Bernacchia ma il contropiede viene disinnescato. '42 calcio d'angolo a favore per la Pieve: Micheli mette in mezzo una palla soave che trova la levitazione del capitano Tiezzi, 2-1. Secondo tempo, è subito Pieve al Toppo, Marraghini allarga per Micheli, pallone dentro per Frescucci ma questa volta il numero 7 è impreciso. Soltanto due minuti più tardi ancora un bell'uno due fra Bernacchia e Frescucci ma Bernacchia sbaglia incredibile dinanzi al portiere gialloverde. '61 punizione Santa Firmina da metà campo, svetta Bertini e la palla esce di pochissimo. '68 Frescucci viene messo giù, l'arbitro fischia rigore. Menchetti sul dischetto, glaciale fa 3-1 archiviado la pratica.' 74 Bernacchia mette dentro un bel pallone per Ricciarini che a sua volta mette dentro per Frescucci: occasione fallita clamorosamente a portiere battuto.'86 Bernacchia entra dentro l' area e prova a cercare l'assist per Severi, nessuno vi arriva. Dall'altra parte la corrente Lepri la rimette dentro, Marraghini riesce ad impattare ma il portiere si supera. Allo scadere ci prova ancora Bernacchia con un missile da fuori ancora disinnescato in corner dall'esterno difensore. Dal calcio d'angolo ancora un altro tiro, questa volta di Severi: fuori di poco. L' arbitro non fischia la fine e allora Bernacchia pesca dal mazzo la "Scucca": tiro cross da 30 metri, portiere sorpreso fuori dai pali: 4-1. E finalmente l'arbitro fischia la fine. Vittoria strameritata: una grande Pieve che dimostra bel gioco anche in un campo pesantissimo. Continua la scia positiva per Bardelli e i suoi ragazzi. Domanenica scontro tra Prima e Seconda a Pienza.

US Pieve al Toppo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento