Cortona Camucia-Soci Casentino 3-1

La legge del S. Tiezzi miete un' altra vittima e questa volta a farne le spese sono i casentinesi del Soci, del neo allenatore Andrea Benedetti. Il tre a uno finale non ammette repliche, anzi il divario poteva essere ancora maggiore, ma diciamo che alla fine qualche goal è stato tenuto per le prossime partite. Partono forte gli Arancioni ed al 14' passano in vantaggio con Rossi che, ottimamente imbeccato, si lancia in contropiede e con sinistro preciso batte sul suo palo Bettoni. I ragazzi di Laurenzi ben controllano anche se al 28' un colpo di testa di Zampina fa venire i brividi perchè indirizzato verso la propria porta, ma Caneschi è reattivo e blocca. Al 30' arriva il raddoppio: Ceccagnoli, dalla sinistra, fa partire un diagonale che non lascia scampo al numero uno ospite. La partita è in pieno controllo, ma al 36' un fallo di mano di un difensore la riapre con Rubechini che realizza il rigore in maniera impeccabile. A fine primo tempo, proteste locali per un sospetto intervento in area su Terzi. Ad inizio ripresa, la rete che chiude il match: sventagliata sulla sinistra per Pilleri, traversone in mezzo all' area e Terzi, come un falco, si avventa sul pallone e supera per la terza volta l' incolpevole Bettoni. Il Soci prova a riaprire il match, ma si espone alle ripartenze locali con il subentrato Duri che, in un paio di occasioni, va vicino alla quarta marcatura, ma prima di testa al 72', poi in diagonale all' 86', manca di pochi centimetri il bersaglio. Nel mezzo, al 77', è Rubechini che prova a riaprire il match ma da dentro l' area la sua conclusione viene salvata da un difensore. Null' altro succede. Nella ripresa, sono subentrati, per i padroni di casa, Tralci, Duri, Petica e Franchi, per gli ospiti l' ex Crocini e Forciniti.

ASD Cortona Camucia Calcio
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento