Header Ads

La Fides torna a vincere!

Dopo varie partite perse nei secondi finali, stavolta, contro Valdisieve, la Fides ha la meglio di sole due lunghezze. La partita finisce 88- 86 per i padroni di casa. Fides- Valdisieve è stata una partita combatutissima fin dalle prime azioni di gioco, risolta esclusivamente nel finale a 9 secondi dalla fine con due tiri liberi di Provvidenza (vi risparmiamo facili giochi di parole con il cognome) e un'ottima difesa su Occhini nel capovolgimento di fronte. Ma andiamo alla cronaca.Fides - Valdisieve ormai diventato un classico di questi campionati,ha sempre regalato emozioni e non delude nemmeno questa volta. I fiorentini arrivano nella cittadina aretina privi di Coccia e Cianchi, ma ben sostuiti dall'ottima prova di Piccini e Niccoli. Montevarchini al completo ma con Bonciani e Sereni Filippo non al meglio. Rossi e Occhini dicono subito la loro coadiuvati da un gioco corale ben espresso, ma i montevarchini non si fanno attendere con Daniel che mette due triple di fila e non lascia scappare Valdisieve. La partita non tarda ad accendersi grazie anche a vari antisportivi derivanti dalla voglia di buttarsi su ogni pallone di entrambe le squadra e dalla troppa severità dell'arbitraggio anche su scontri "normali" di gioco. Espulsi per doppio antisportivo Bongini per Valdisieve e Daniel per Montevarchi. La partita vive continui cambi di direzione ma nessuna delle due squadre riesce a prevalere finché si arriva alla concitata fase finale dove una palla persa di Rossi in fase di impostazione di gioco regala alla fides un fallo antisportivo dello stesso Rossi e canestro di Malatesta. La Fides così si porta a meno 1. Un'ottima difesa e in fase offensiva un fallo conquistato da Provvidenza permette alla fides la possibilità di mettere la testa avanti. La mano del neo acquisto montevarchino non trema e come già raccontato, nell'azione successiva con 9 secondi sul cronometro, Occhini non trova il canestro. Due punti importantissimi sia in fase di classifica sia per il morale.

Fides Montevarchi

Nessun commento

Powered by Blogger.