Serie C: Grifone Gialloverde – Acf Arezzo 1-3

Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per l’Arezzo Calcio Femminile che a Roma, in trasferta, riesce a conquistare tre punti battendo 3-1 il Grifone Gialloverde. La vittoria ha permesso alla squadra amaranto di riagganciare l’ottavo posto in classifica, in attesa dell’ultima gara del girone d’andata di settimana prossima. Grifone Gialloverde – ACF Arezzo. In campo romano per la decima giornata del Campionato Nazionale di Serie C l’Arezzo scende in campo con il modulo 4-2-3-1: in porta Ruotolo, difesa composta da Mencucci, Carleschi, Razzoli e Orsi; in mezzo al campo Baracchi (Capitano) a far coppia con Verdi mentre davanti a loro si piazza Arzedi con compiti di inserimento; nelle fasce confermatissime Mazzini e Gwiazdowska con Paganini centroavanti. La partita inizia subito bene per le amaranto: l’Arezzo fa girar bene palla e trova ampi spazi per poter attaccare rischiando poco niente. Già nei primi minuti Mazzini e Paganini si trovano sui piedi delle palle limpide per segnare. Il Grifone non riesce a costruire gioco, faticando in alcuni casi anche a superare la propria metà campo, ne approfitta l’Arezzo che cerca di mandare in porta i due esterni: ancora Mazzini e Gwiazdowska provano a trovare la rete con il piede opposto ma non inquadrano la porta. Nella miriade di occasioni ci provano anche Baracchi dalla distanza e Arzedi, ma in entrambi i casi respinge in angolo il portiere avversario. La prima frazione di gioco si chiude con il risultato di parità nonostante le tante occasioni avute dall’Arezzo, che ha mancato troppo di cinismo sotto porta. Nella ripresa il copione non cambia: è sempre l’Arezzo a fare il gioco, ma il Grifone GialloVerde si prende più rischi per cercare la rete. Vantaggio che arriva al 54’: da una verticalizzazione improvvisa, Bevilacqua s’infila tra i difensori aretini e salta Ruotolo trovando la porta spalancata per siglare l’1-0! Neanche il tempo per esultare e l’Arezzo trova il pareggio con la rete di Mazzini (56’), abile a piazzare la sfera dopo un errato disimpegno di Antonelli, portiere del Grifone. Il gol trovato torna a dare linfa all’Arezzo che alza il pressing e trova il gol del vantaggio su calcio di rigore: dal dischetto va Paganini che spiazza l’estremo difensore avversario e segna il 2-1. I numerosi cambi effettuati dopo il vantaggio influenzano la partita che cambia di volto: con il risultato ancora aperto il Grifone tenta il tutto per tutto per pareggiare l’incontro mentre le ragazze amaranto cercano, oltre che ribattere le ripartenze avversarie, di chiudere la gara. Da sottolineare il bell’ingresso in campo delle ragazze aggregate dalla primavera. La chiusura dell’incontro arriva al 91’ nuovamente con Paganini (alla prima doppietta stagionale) ma gran merito del gol è di Fanciulli che si fa tutta la fascia destra, saltando due avversarie, e mette al centro una palla solo da spingere a rete. Al termine dei minuti di recupero le ragazze festeggiano per la prima vittoria del 2020, la seconda in campionato. L’Arezzo, con questa vittoria, sale a quota dieci punti agganciando all’ottava posizione Spezia, San Miniato e Bologna, mentre il Grifone rimane al penultimo posto con sette punti. Il prossimo appuntamento per le ragazze amaranto sarà domenica prossima per l’ultima giornata del girone di andata, ad Arezzo arriverà lo Spezia.
TABELLINO
Grifone Gialloverde – ACF Arezzo = 1-3
Marcatori: 54’ Bevilacqua (Gr) 56’ Mazzini, 65’ 91’ Paganini (Ar)
Grifone Gialloverde: Antonelli, Conti, Fatati, Fiore, Vicini, Saccoman, Bevilacqua, Iuliano, Piermattei, Giuliani, Fornione (80’ Onofri). A disposizione: Rotelli, Bannoni
A.C.F. Arezzo: Ruotolo, Arzedi (55’ Fanciulli), Mencucci, Baracchi (66’ Casini), Mazzini, Orsi, Verdi, Paganini, Gwiazdowska (81’ Cartarasa), Carleschi (77’ Pieri), Razzoli. A disposizione: Antonelli, Gonzi, Cosi

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento