Header Ads

Sabato a Policiano Festa del Podismo

Foto www.podismo.tv
Foto www.podismo.tv
Si celebrerà come ogni anno la premiazione degli atleti che si sono maggiormente distinti nella stagione 2014 per quanto riguarda il Grand Prix Classico e Top giunto alla sua 23^ edizione designando l’atleta dell’anno. Di seguito relazione di un anno di corsa: Si chiude il sipario sul 2014, ancora un anno particolarmente difficile sotto tutti i punti di vista in particolare quello economico, ma la Polisportiva Policiano , nonostante le grandi difficoltà , è riuscita a compiere quasi un miracolo ottenendo un anno di successi e soddisfazioni individuali e di squadra oltre a quello organizzativo. Ripercorriamo in sintesi quest’anno che ci sta lasciando in attesa di un 2015 forse migliore e particolarmente vivace per Arezzo, con la sede dei campionati Italiani di Mezzamaratona Master (Domenica 11 Ottobre 2015). Inizio 2014 con buoni propositi e risultati , dal Capodanno di Corsa e la vittoria di Sigey Nixon Keniano tesserato per la nostra società, poi la Befana Campestre che ha dato il via ai Cross dove abbiamo ottenuto dei buoni risultati in Campo Regionale addirittura 3° posto nella finale regionale di Grosseto. Poi ci sono stati i campionati Italiani assoluti che nonostante la posizione ottima di Sigei non siamo riusciti a raggiungere quella posizione che invece era riuscita l’anno precedente (dobbiamo dire anche , la formula era cambiata , pertanto molto più difficile) comunque una posizione dignitosa . Abbiamo invece ottenuto un 2° posto ai campionati Italiani di società UISP con alcune vittorie di prestigio con Annetti-Filaj-e Cardelli Nella strada, il grande mattatore dei 3\4 dell’anno è stato Alessandro Annetti vincitore per la 2^ volta il Grand Prix Top davanti a Mauro Braganti e Mirko Refi mentre in quello classico per la 3^ volta consecutiva Mirko Refi della Podistica il Campino è riuscito a sbarazzarsi di Giacomo Ragazzini sempre alle costole, poi influenzato ha lasciato definitivamente il comando a Refi , subentrando un Christian Volpi e Angelo Mattoni agguerritissimi. La sorpresa maggiore è stata quella di Filaj Perparim che è riuscito più volte ad insidiare la vittoria negli assoluti mentre nella categoria veterani è stato il dominatore assoluto collocandosi primo in campo nazionale con la miglior prestazione dell’anno nella 1\2 maratona. Altro personaggio di spicco senz’altro Attilio Niola protagonista dalle Campestri alle gare di mezzofondo fino alla 1\2 maratona dove è stato il migliore della Polisportiva Policiano. Nel settore femminile molta incertezza fino alla fine sia sul Grand Prix Classico con la vittoria della tifernate Roberta Belardinelli su Nicoletta Sanaralli che sperava quest’anno di vincere il Grand Prix essendo 1^ fino alle ultime 2 gare, poi è subentrata prepotentemente Belardinelli con le ultime 2 gare dirompenti mentre al 3° posto in forte crescita Lucia Boncompagni . Nel Grand Prix Top invece Lucia Boncompagni è riuscita a relegare Nicoleta Sanarelli ancora al 2° posto mentre al 3° posto Laura Gianfranceschi è riuscita nell’intento grazie alla sua tenacia e al sostegno del marito. Nella categoria dei trentenni perdendo il podio degli assoluti, Giacomo Ragazzini si è dovuto accontentare del primato nella categoria davanti ad Annetti e Di Miceli. Nei quarantenni l’assiduità di Aldo Soldini gli hanno permesso di ottenere questa prestigiosa vittoria nella categoria davanti al compagno di squadra Cristiano Orsini ed il castiglionese Moreno Ghezzi, Lorenzo Bernini quest’anno forse distratto dalle maratone dove peraltro è sceso sotto le 3 ore , si è dovuto accontentare del 5° posto , ma sicuramente protagonista nel tenere sotto controllo tutti con le classifiche sempre aggiornate. Nei veterani come abbiamo detto Perparim Filaj è stato il protagonista , scavalcando a metà stagione un sempre tenace Stefano Sinatti 2° nonostante i continui acciacchi che lo perseguono e al 3° posto un Fabio Felici che ha tralasciato un po’ le gare lunghe permettendogli di ottenere buoni risultati nel circuito del Grand Prix. Nella categoria Argento dominio assoluto di Lucio Floridi della Podistica il Campino che addirittura è andato ad insediarsi al 9° posto assoluto e vincendo quasi tute le gare della sua categoria , alle sue spalle la sorpresa viene da Paolo Ceccarelli che corre da soltanto 2 anni , ma caparbio non ha disertato nessuna gara raggiungendo questo obbiettivo ,insperato alla vigilia, lasciando alle sue spalle Luciano Palleri e Moreno Sinatti (quest’ultimo costretto suo malgrado a non correre molte gare per infortunio). Nella categoria Oro sempre più numerosa ( oltre 70 anni) netta la vittoria di Vittorio Peruzzi su l’intramontabile Amilcare Gibin classe 1938. Il settore femminile oltre alle protagoniste prima citate , bene Alessandra Governini che vince la categoria delle giovani signore davanti a Laura Gianfranceschi e Daria Rapaccini della Rinascita Montevarchi, nelle over 40 soltanto Valentina Platica è riuscita a completare indenne il Grand Prix , invece la sorpresa è venuta per le over 50 dove sempre più partecipanti competono e dove Carmela Mascolo della Subbiano Marathon è riuscita a vincere sulla senese Carla Boldi e Tiziana Buresti del Policiano. Settore giovanile anche quest’anno dominato dai fratelli Baldi Leonardo e Vanessa : In quello maschile podio tutto della Podistica il Campino con Leonardo Baldi che bissa il successo dello scorso anno sui fratelli Ghezzi Alessio e Andrea 4° posto Volpi Iacopo e 5° Vallerani Matteo. Nel femminile la vittoria è andata a Vanessa Baldi su Alessia Falchi entrambe della Podistica il Campino mentre al 3° posto Maria Fiore Benedetti di Montevarchi 4^ Carla di Cristo e 5^ Sofia Migliacci Eventi ed organizzazione: Grande è stata la mole organizzativa della Polisportiva Policiano con grandi competizioni sia dal punto di vista tecnico che spettacolare con oltre 37 gare disputate nel territorio aretino-senese-fiorentino-perugino. Abbiamo iniziato a Gennaio con la Befana Campestre , Febbraio con i Campionati di società regionali di Corsa Campestre, la Strada con la Parcocorsa , La Scalata al Castello, La Corsa del Gran Prix, la Corripuglia, la Maratonina Città di Arezzo ed infine l’ecotrail Memorial Annetti . Abbiamo assistito a numeri importanti di partecipazione oltre 25.000 atleti presenti quest’anno in tutto il Grand Prix , siamo riusciti a dare e donare ad associazioni e scuole in termini economici (alcune migliaia di Euro) cifre interessanti ricavate dalle manifestazioni come la Parcocorsa –Arezzoabilia (con UISP e Coni) , MARATONINA CITTA DI AREZZO (con Itis e altre scuole aretine), Trail Memorial Annetti(con la Croce Bianca di Rigutino) Abbiamo coinvolto famiglie intere con progetti veri e significativi (anche in termini economici), abbiamo cercato di dare nel nostro piccolo una cultura dello sport come forma di vita e di aggregazione fra la gente vedi Maratonina Città di Arezzo con il coinvolgimento di centinaia di Famiglie giovani e scuole Il 2014 ci lascia un atletica aretina in buona salute anche nel campo della pista con grandi prestazioni di atleti aretini come Benedetta Cuneo , Anna Visibelli e Valter Ratano (Asics Firenze) Tutto questo avrà un suo epilogo SABATO 13 DICEMBRE in occasione della Festa del Podismo presso la sede della Polisportiva Policiano alle ore 20,00 con la proclamazione dell’atleta dell’anno premiazioni del Grand Prix 2014 e classica Cena. Saranno presenti Autorità cittadine con il Sindaco Stefano Gasperini, Assessore allo sport Francesco Romizi , il presidente del Coni Giorgio Cerbai ed i numerosi sponsor che hanno permesso il raggiungimento di questi obbiettivi.

www.podismo.tv

Nessun commento

Powered by Blogger.