Header Ads

La Bruschi lotta ma non basta, al Bubani vince Faenza


La Bruschi lotta ma non basta. Al termine di una gara combattuta è Faenza a uscire vincitrice dell’incontro strappando quei due punti in classifica che regalano alla formazione di Sguaizer il primato matematico.
FAENZA: Schwienbacher, Policari, Franceschelli, Morsiani, Vente
SGV: Nativi, Missanelli, Miccio, Slim, Olajide
Cronaca – Avvio di gara tutto di marca Faenza, con Schwienbacher e Franceschelli a scrivere 7-0. Missanelli in lunetta sblocca la Bruschi mentre è di Olajide il primo canestro dal campo. Policari scrive il più otto (11-3), obbligando coach Franchini al minuto immediato. Olajide e Missanelli ricuciono il passivo sul 11-7, ma Policari sale in cattedra rimettendo la Bruschi a meno otto sul 15-7. Il botta e risposta tra Miccio e Soglia chiude la prima frazione, con Faenza avanti 16-9. Franceschelli riapre la seconda frazione, ma Slim risponde per le rime sbloccandosi dopo oltre un quarto. L’inerzia è però tutta della formazione di casa, con Ballardini e Vente a scrivere 22-11. Missanelli sblocca la Bruschi, ma Faenza gira a mille e con Schwienbacher tocca il 25-11. Nativi prova a suonare la carica con un bel 2+1, Slim risponde presente e in contropiede sigla il 25-19 che porta Sguaizer a chiamare minuto di sospensione. Franceschelli rimette punti sul tabellino della E-Work, mentre è Ballardini a rimetter la doppia cifra di margine sul 29-19. Slim e De Pasquale tengono però in scia le ospiti, che vanno al riposo sotto 29-25. Dopo la pausa lunga la Bruschi parte subito forte e con Slim e Nativi trova la parità a quota 32. L’olandese si ripete poco dopo, firmando sorpasso e primo vantaggio ospite, sul 33-37. Schwienbacher però risponde colpo su colpo e rimette le due formazioni in perfettta parità. L’antisportivo di Ballardini e i liberi di Slim propiziano il 37-39. Nativi fa più tre, ma Ballardini replica con cinque punti di fila per il 43-41. La partita s’accende: Miccio trova la tripla vincente, poi è ancora una super Slim a ridare un possesso pieno di margine, sul 43-46. Bona sale in cattedra nel momento migliore, con la Bruschi che piazza l’allungo, sul 44-50. San Giovanni Valdarno spreca però tutto nei secondi finali del quarto, subendo un parziale di 6-0 che vale il 50-50 a fine terzo periodo. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il canestro di Nativi, seguito dal più quattro firmato Miccio. Franceschelli sblocca l’E-Work, Vente converte da sotto e in un amen è di nuovo parità sul 54-54. La Bruschi non segna più e Faenza prova a scappar via, con Franceschelli e Policari a siglare il 61-54 sul tabellone di gioco obbligando coach Franchini a chiamare minuto di sospensione. Franceschelli scrive più otto, ma Slim dalla lunetta tiene accese le speranze sul 63-57. I titoli di coda arrivano però poco dopo, con Scwhienbacher prima e Porcu poi a segnare il 67-57 a un minuto dal termine. Slim rende meno amaro il passivo con la tripla del 67-60, ma i due punti li strappa Faenza che chiude la stagione regolare al primo posto.
FAENZA 67 VALDARNO 60
Faenza: Franceschelli 15, Schwienbacher 14, Morsiani 5, Policari 7, Vente 6, Franceschini ne, Ballardini 11, Caccoli, Soglia 6, Meschi ne, Brunelli, Porcu 3. All.Sguaizer
Valdarno: Miccio 11, Nativi 9, Missanelli 7, Slim 23, Olajide 4, Bona 4, Sasso ne, De Pasquale 2, Cecili, Valensin, Gregori. All.Franchini

Uff.Stampa Bruschi Bk Team-Polisportiva Galli

Nessun commento

Powered by Blogger.