Header Ads

Chiara Salvagnoni vince il bronzo nel peso ai Campionati Italiani Promesse


Secondo bronzo tricolore di Chiara Salvagnoni nel 2021. L’aretina, nata nel 2000, ha gareggiato nel lancio del peso ai Campionati Italiani Individuali su Pista della categoria Promesse ed è riuscita a salire sul terzo gradino del podio che arricchisce ulteriormente un palmares già ricco di medaglie, confermandola tra le più promettenti atlete della disciplina. Tesserata per l’Atletica Firenze Marathon, Salvagnoni è cresciuta nell’Alga Atletica Arezzo e si allena allo stadio cittadino di atletica con il tecnico Fabio Forzoni con cui, da anni, condivide un percorso sportivo che nel 2019 ha conosciuto il proprio apice con la convocazione in nazionale ma che in questa stagione sta trovando alcune delle maggiori soddisfazioni. L’atleta, fermata nel corso del 2020 da un grave infortunio e da un’operazione che ha messo a rischio lo stesso proseguo dell’attività agonistica, era tornata in pista a febbraio con un inaspettato bronzo ai Campionati Italiani Indoor di Ancona con 12.24 metri, dunque è scesa ora in pista ai Campionati Italiani Individuali Promesse di Grosseto per vivere un’ulteriore crescita. L’obiettivo è stato raggiunto con un miglioramento del lancio fino a 12.90 metri che è valso una nuova medaglia di bronzo alle spalle di Ludovica Montanaro dell’Atletica Gran Sasso Teramo e di Elena Varriale della Toscana Atletica Empoli, ottenendo così positive indicazioni in vista della gara più importante dell’intero anno: i Campionati Italiani Assoluti in programma il 27 giugno a Rovereto (Tn). «Salvagnoni sta continuando a stupire - commenta Forzoni. - Dopo i due titoli italiani giovanili vinti nel 2017 e nel 2019, la nostra atleta è stata costretta ad un lungo stop e fino allo scorso dicembre non riusciva nemmeno ad allenarsi, ma ha subito dimostrato di poter tornare a gareggiare su altissimi livelli. I due bronzi tricolori conquistati negli ultimi mesi sono il premio per il suo impegno e sono un bellissimo messaggio di come con determinazione e passione sia possibile raggiungere eccezionali risultati». I Campionati Italiani Individuali Junior/Promesse di Grosseto hanno visto scendere in pista altre tre atlete allenate dall’Alga Atletica Arezzo che, dopo aver raggiunto la qualificazione in diverse specialità, hanno vissuto una positiva esperienza a confronto con alcuni dei coetanei più forti d’Italia. Tra le lanciatrici seguite da Forzoni era presente anche Noemi Biagini del 2003 che, nella categoria Junior, ha raggiunto il diciassettesimo posto nel giavellotto con 34.53 metri, mentre la sua coetanea Danyella Brunelli ha esordito a livello nazionale nei 400 ostacoli con un tempo di 1.05.37 minuti che è valso il diciottesimo posto finale e che ha testimoniato la bontà del lavoro svolto con il tecnico Roberto Coleschi. A chiudere questa squadra è stata Costanza Vecchi del 2000 che, allenata da Paolo Tenti, aveva conquistato un doppio pass nel salto in lungo e nel salto triplo: nella prima disciplina è arrivata ventesima con 5.49 metri e nella seconda ventiduesima con 11.54 metri.

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.