Header Ads

Grande Zurlo vince da solo anche il Giro del Casentino


In grandi condizioni di forma Matteo Zurlo ha arricchito il proprio palmeras di successi imponendosi per distacco nel Giro del Casentino edizione n. 104. Il forte atleta della Zalf Euromobil Desirèe Fior si è scatenato nel finale lasciando i compagni di fuga per presentarsi da solo sul traguardo di Corsalone. Per Zurlo una grande soddisfazione per aver inserito il proprio nome in un albo d’oro che comprendere tra gli altri due miti del ciclismo come Gino Bartali e Fausto Coppi, uno splendido campione come Gastone Nencini e tanti nomi importanti del ciclismo da Del Cancia, a Logli, da Mealli a Ponzi, Riabuschenko. Il Giro del Casentino, è la seconda gara dilettanti per anzianità in Italia assieme alla Popolarissima di Treviso e dopo la Bolghera che si corre a Trento. Partenza ed arrivo della corsa aretina, a Corsalone con l’organizzazione curata dalla Uc Aretina 1907 capitanata da Paolo Abetoni e Roberto Severi. Un percorso lungo e spettacolare dal Casentino, al centro di Arezzo per transitare anche davanti al Duomo e quindi tornare in Casentino con la dura e storica salita di Chiusi della Verna. E la corsa con 175 partenti si è infiammata oltreché risultare impegnativa proponendo un finale spettacolare con uno Zurlo letteralmente scatenato. Tra i più bravi in assoluto il toscano Magli della Mastromarco Sensi Nibali che è giunto secondo coronando una prova volitiva, così come Iacomoni, Quartucci, Dapporto e l’aretino Pesci (già vincitore del Giro del Casentino) che sono stati i sei protagonisti indiscussi della parte finale della grande classica. (antonio mannori)
ORDINE D’ARRIVO
1° Matteo Zurlo (Zalf Euromobil Désirée Fior) km 151 in 3h44'35" media 40,341 km/h
2° Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) a 24"
3° Federico Iacomoni (Iseo Rime Carnovali)
4° Lorenzo Quartucci (D'Amico UM Tools)
5° Davide Dapporto (InEmiliaRomagna)
6° Manuel Pesci (Malmantile La Seggiola)
7° Giosuè Epis (Iseo RimeCarnoval) a 2'36"
8° Manuele Tarozzi (InEmiliaRomagna)
9° Alex Tolio (Zalf Euromobil Désirée Fior)
10° Pietro Di Genova (Calzaturieri Montegranaro Marini Silvano)
SALA STAMPA – Il bilancio dei team
ZALF FIOR - Il vicentino Matteo Zurlo ha conquistato quest'oggi la quarta vittoria stagionale: l'alfiere della Zalf Euromobil Désirée Fior si è imposto nella 104. edizione del Giro del Casentino che si è disputato ad Arezzo. La prova toscana si è decisa quando, dopo circa metà corsa, ha preso il largo un'azione di sei atleti tra cui era presente il fresco vincitore del Giro del Veneto e del Trofeo Sportivi di Briga Novarese. Zurlo ha allungato poi in compagnia di Dapporto (Inemiliaromagna) riuscendo a distanziare il compagno d'avventura negli ultimi chilometri di gara e a presentarsi in perfetta solitudine sul rettifilo d'arrivo. A completare la festa della Zalf Euromobil Désirée Fior sullo stesso traguardo è arrivato anche il nono posto di Alex Tolio. La vittoria di Zurlo è arrivata all'indomani della grande prova offerta da tutto il team, sabato, sul traguardo di Montevarchi. Una prestazione generosa quella dei ragazzi diretti da Mauro Busato, Ilario Contessa e Gianni Faresin che però erano stati costretti ad accontentarsi del terzo posto di Federico Guzzo, del quarto di Stefano Gandin, del settimo di Riccardo Verza e del nono di Alex Tolio. Sempre nella giornata di oggi da segnalare, invece, anche il nono posto di Giulio Masotto ottenuto sul traguardo di Acqui Terme (Al). "Matteo sta attraversando un periodo di forma straordinaria e anche oggi ha dimostrato tutto il proprio valore aggiudicandosi una grande classica del calendario nazionale. E' un atleta maturo e completo che non ha paura di andare all'attacco e che molto spesso riesce a raggiungere il traguardo. E' una vittoria meritatissima, costruita anche grazie al supporto di tutto il team che ha corso in maniera impeccabile" ha commentato a fine giornata il ds Gianni Faresin. La Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gruppo martedì sulle strade toscane per prendere parte al 53° Gp Chianti Colline d'Elsa che si disputerà a Gambassi Terme (Si). Sabato poi è in programma il 49° Gp Industria e Commercio di Carnago (Va) mentre domenica doppio appuntamento con il 7° Memorial Daniele Tortoli di Pergine Valdarno (Ar) e il 33° Trofeo Gs Gavardo di Gavardo (Bs).

www.ciclonews.it

Nessun commento

Powered by Blogger.