Header Ads

Eccellenza Toscana Girone C Chiantigiana - Foiano 2 - 0 (Pt 0 - 0)


CHIANTIGIANA(4-4-2): Comparini, Saventi Verdiani Ticci Ciolli(86' Nieri), Bonfitto(68' Barontini) Cicali Christian Bettoni Imperato, Taflaj(83' Giordano) Casucci(94' Squarcia). A disp.: Pupilli Zefi Pacciani. All. Stefano Polidori
FOIANO (4-2-3-1): Bettoni, Nocentini(70' Fabianelli) Bruschi Travaglini(84' Rossi) Francesco Vichi(51' Pareggi), Verdelli Mostacci, Solomon(55' Battistelli) Rufini Tenti, Pavani. A disp.: Sanarelli Di Mare Romani Sestini Catalano. All.: Andrea Benedetti.
ARBITRO: Sig. Vittorio Umberto Branzoni di Mestre, assistito dal Sig. Giovanni Galla' e dal Sig. Danilo Barretta entrambi di Pistoia
MARCATORI: 47' Cicali, 67' Taflaj
NOTE: Espulso al 57' Pavani per presunto fallo di reazione. Angoli 5-2 per la Chiantigiana. Ammoniti: 58' Imperato, 71' Casucci, 78' Cicali, 85' Verdelli, 95: Mostacci.
GAIOLE IN CHIANTI Una Chiantigiana concentrata e grintosa al punto giusto batte 2-0 tra le mura amiche il Foiano di mister Andrea Benedetti, bissando la vittoria di sette giorni fa contro il Grassina e elevandosi così nelle zone sicure della graduatoria; per il Foiano invece un altro ulteriore mezzo passo indietro dopo la sconfitta con la Fortis Juventus rispetto alle due gare contro Figline e Grassina, rimanendo ancorato a 4 punti e dimostrando che c'è molto da lavorare per mister Benedetti per trovare la quadra giusta della propria compagine, alla vigilia dei due Gran Premi della montagna hors-categorie contro Sinalunghese e Terranuova Traiana che diranno qualcosa in più sulla reale versione del Foiano. Passando alla cronaca la Chiantigiana di Stefano Polidori schiera sul terreno di gioco con un 4-4-2 classico con Comparini in porta, Saventi, Verdiani, Ticci e Ciolli a fermare la linea difensiva, Bonfitto Cicali, Cristian Bettoni e Imperato formano la cerniera di centrocampo, con Casucci e Taflaj di punta, mentre il Foiano di mister Benedetti si schiera con il solito 4-2-3-1, con Bettoni tra i pali, retroguardia da destra a sinistra formata da Nocentini Bruschi Travaglini e Vichi, in mezzo al campo capitan Mostacci e Verdelli formano la linea Maginot davanti alla difesa, con il trio formato da Solomon, Rufini e Tenti fanno da raccordo con l'unica punta avanzata Gabriele Pavani; prima fase abbastanza di studio, ma la Chiantigiana dimostra subito di voler incanalare il match sul proprio binario, con la prima occasione al 13' quando Taflaj porta a spasso un paio di avversari e serve sulla destra Casucci, il quale si presenta davanti a Bettoni, bravo a respingere il tiro del n°7 avversario. Passa appena un minuto e sull'altro fronte è Rufini a liberarsi al limite dell'area e a provarci con il destro, Comparini si allunga e devia in angolo. Al 16' di nuovo Casucci protagonista, quando avanza sulla sinistra, entra in area e tira, Bettoni respinge ottimamente di piede; al 35' ancora Taflaj si mette in mostra, quando di esterno imbuca per Casucci, il quale a tu per tu con il portiere ospite tira sull'esterno della rete, con il primo tempo che si chiude così sullo 0-0. Nella ripresa al 47' arriva subito il gol locale, quando Taflaj va via a sinistra portandosi a spasso un paio di difensori avversari, arriva sul fondo e crossa per Cicali, il quale di testa batte Bettoni per l'1-0; dieci minuti dopo per il Foiano piove sul bagnato, quando Pavani viene a contatto per una rimessa laterale contesa con Imperato, il quale si butta clamorosamente a terra, ma per l'arbitro è fallo di reazione del n°11 amaranto e gli sventola il cartellino rosso, lasciando il Foiano in inferiorità numerica. Due minuti dopo però il Foiano prova a non mollare e ci prova di nuovo Rufini su punizione da 25 metri, con il portiere locale che respinge in tuffo; è l'ultimo segno di vita degli amaranto che al 67' subiscono il raddoppio che chiude la gara, quando Taflaj si mette in proprio, supera mezza difesa amaranto e batte Bettoni in uscita, confermando il suo ottimo stato di forma e chiudendo di fatto la contesa. All'83' la Chiantigiana potrebbe trovare il tris, ma Imperato ben servito da Casucci si vede respingere il tiro sulla linea di porta da un difensore amaranto; passano quattro minuti ed è il neo entrato Nieri a provare a fare tris, ma sulla sua strada trova stavolta un Bettoni attento che respinge la minaccia. Finisce così 2 a 0 per gli uomini di Polidori, che nel prossimo turno andranno a far visita al Pontassieve penultimo in classifica, con l'opportunità di continuare la scalata della graduatoria, mentre per il Foiano alla seconda sconfitta consecutiva senza gol segnati, come detto, arriva nel peggior momento possibile "El Clasico" contro la Sinalunghese, partita che sembra sulla carta proibitiva, ma i ragazzi amaranto hanno abituato i propri tifosi a tirare fuori le unghie nei momenti di difficoltà.

MIRKO ZACCHEI

Nessun commento

Powered by Blogger.