Header Ads

Palazzo del Pero 3 Faellese 1


Arbitro Signor Paolini
Marcatori Forcinti (pdp) rig. Ercolani (pdp) Bruno (fae) rig., Crestini (pdp)
Palazzo del Pero: Iacobelli, Ercolani, Crestini, Villani, Mattesini, Sorini Sobhy, Poggi (45° Perilli), Paperini (60° Occhini), Forciniti (80° Orlandi), Sacrestano (69° Bianchi) A disp: Bennati, Cantaloni, Del Pia, Palazzini, Fedeli All Vinerbi Emiliano
Faellese: Piccardi, Firli(45° Fingalli), Agnoletti, Bruno (76° Pallanti), Franci(84° Casabona), Butti, Porretta(45° Caselli), Bicari, Magni (60° Iuorio), Menicalli, Gariate All Lombardi Niccolò
Partita di spessore oggi quella del Palazzo del Pero che gioca in 10 per 60 minuti, ma si aggiudica lo stesso l’intera posta in palio portando a tre le vittorie consecutive e a cinque i risultati utili, si attesta così meritatamente per la prima volta nella sua storia dal 1969 nei piani alti della classifica di Seconda Categoria. Veniamo alla cronaca che vede il Palazzo subito in partita infatti già al secondo minuto arriva la prima occasione con Forciniti che angola dal limite dell’area, ma Piccardi è bravo a distendersi e a deviare in angolo. Ancora i locali spingono sull’acceleratore e al minuto 10 Sobhy da pochi passi non riesce a ribadire in porta dopo un azione manovrata dalla fascia laterale; alla metà della prima frazione si vede la Faellese con Agnoletti che tira un diagonale fuori dallo specchio della porta difesa da Iacobelli Simone classe 2000, al suo esordio in II categoria. Al minuto 35 l’episodio che potrebbe condizionare l’incontro, rosso diretto per il numero 7 biancoverde Sobhy, decisione affrettatissima del direttore di gara per un malinteso della protesta dell attaccante biancoverde. Palazzo quindi in 10, ma la squadra di Vinerbi però non perde la lucidita' e morale e anzi con forte determinazione tiene in mano il comando del gioco. Allo scadere della prima frazione viene assegnato un rigore a Favore dei Locali per un fallo su Villani, si incarica della battuta Forciniti che con freddezza spiazza Piccardi portando in vantaggio il Palazzo. Nella ripresa la Faellese, forte della superiorità numerica, prova a forzare i ritmi e al 47° ci prova con Magni abile a sfruttare l unica indecisione difensiva dei locali, fortunatamente per il Palazzo la palla finisce a lato. Dopo pochi minuti arriva però il doppio vantaggio dei locali, Ercolani segna di testa da una punizione battuta sulla trequarti avversaria, biancoverdi quindi che anche se in inferiorità numerica mettono il sigillo alla partita, che tra il 60° e 65°poteva riaprirsi per due doccie fredde occorse ai locali, prima infortunio al numero 8 Poggi Mirko e successivamente calcio di rigore per i valdarnesi, si incarica della battuta il numero 4 Bruno che angola molto la palla, il giovane portiere Iacobelli intuisce, ma non riesce a parare, ospiti quindi che accorciano le distanze. La partita si gioca a questo punto molto a centrocampo dove il Palazzo nonostante l’inferiorità numerica riesce a contenere l offensiva della Faellese, e anzi da un capovolgimento di fronte quasi allo scadere arriva infatti il definitivo 3 a 1 per i locali, uscita palla al piede di Villani per Bianchi che vede Crestini tutto solo sulla sinistra il quale sfrutta bene l’assist e mette la palla alle spalle di Piccardi per la gioia dei propri compagni e dei tifosi in tribuna. Il Palazzo vince ancora e si candida per un posto al sole di questo campionato, l’undici di Vinerbi che oggi schierava in campo cinque titolari nati dopo il 2000, ha dimostrato finalmente personalita' e tantissimo cuore anche nei momenti avversi, con una prova di solidità anche da parte dei ragazzi subentrati dalla panchina i quali come ogni domenica rappresentano il valore aggiunto della squadra inserendosi immediatamente nel contesto della partita e assolvendo i compiti tattici assegnati. Sara' la determinazione, la disciplina e la motivazione personale che ogni singolo componente della rosa nutre in se a creare i presupposti per un magico cammino fino ad aprile. Appuntamento a domenica nella difficile trasferta di Montemignaio.

GS Palazzo del Pero

Nessun commento

Powered by Blogger.