Header Ads

Sinalunghese – Baldaccio Bruni 1-0


Sinalunghese: Marini, Trombesi (Canapini 78’), Papa, Ibojo, Cecci, Corsetti, Cavallini (Ajdini 91’), Francesconi, Del Sante (Leti 70’), Bucaletti (Biagi 65’), Doka Bjorn. A Disposizione: Biagiotti, Venturini, Casagni, Alessi. All. Stefano Argilli.
Baldaccio Bruni Anghiari: Vassallo, Bartolomei, Scarf, Bruschi, Adreani, Paganelli, Torzoni (Mafucci 89’), Kameni, Benedetti, Mortaroli, Ceppodomo. A Disposizione: Bernacchi, Conti, Piccinelli, Hajri, Petruzzi, Milli, Polito, Francini. All. Silvano Fiorucci.
Arbitro. Matteo Colella (Rimini). Assistenti: Letizia Quartararo E Silvia Scipione (Entrambe Di Firenze).
Rete: Autorete Di Paganelli (B) Al 34’
Note. Ammoniti: Corsetti, Canapini, Ajdini, Torzoni.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 1-0 in trasferta con la Sinalunghese nel match valevole per il 7° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone C ed è così caduta dopo 3 risultati utili consecutivi (i pareggi a reti inviolate con Firenze Ovest e Fortis Juventus e la vittoria interna con l’Antella). La squadra guidata da mister Fiorucci (priva dello squalificato Sbardella e degli infortunati D’Aprile, Giorni, Barbini, Piccinelli) è uscita a mani vuote da un confronto giocato comunque a viso aperto nonostante le numerose e importanti assenze ed ha pagato a caro prezzo la sfortunata autorete di Paganelli. L’episodio che a conti fatti ha deciso il match è arrivato al 34’ quando su un corner in favore della Sinalunghese la respinta del portiere biancoverde Vassallo ha rimbalzato sulla schiena del compagno di squadra carambolando in rete. La Baldaccio ha giocato un buon 1° tempo e al 45’ non meritava di trovarsi in svantaggio. I biancoverdi hanno fatto vedere ancora una volta ottime trame di gioco, ma non sono riusciti a concretizzare, poi l’autogol (oltre a interrompere l’imbattibilità degli anghiaresi dopo 340 minuti) ha dato un’inerzia differente al confronto. Nella prima parte della ripresa la Sinalunghese si è fatta preferire e ha colpito anche due legni (un palio e poi una traversa su un traversone laterale), poi nel finale la squadra di mister Fiorucci ha provato il tutto per tutto rendendosi pericolosa con Benedetti che però non è riuscito a concretizzare. Peccato per la sconfitta arrivata comunque su un campo difficile e contro una delle compagini sulla carta più quotate del girone. La compagine tiberina, ancora a secco di vittorie in trasferta (lontano dal Saverio Zanchi sono arrivate le sconfitte di Figline e Sinalunga e i pari con Porta Romana e Fortis Juventus) è comunque uscita a testa alta dal match e ha confermato di giocarsela alla pari con tutte le avversarie. Per il team anghiarese i punti in classifica restano 9 (frutto di 2 successi, 3 pareggi e 2 ko con 3 reti all’attivo e 7 al passivo). Ora testa alla prossima difficile partita (in casa contro il Grassina che oggi ha centrato la 1° vittoria stagionale) con la consapevolezza di avere le qualità per rialzarsi immediatamente e con la speranza di poter recuperare gli infortunati.

Baldaccio Bruni Anghiari

Nessun commento

Powered by Blogger.