Il Campionato Europeo Salita moto torna a Pieve il 28-29 maggio 2022


Come accade da un paio d’anni a questa parte, a Pieve Santo Stefano si accorciano sempre più i tempi di “astinenza” fra un evento motoristico e l’altro. Con la cronoscalata automobilistica “Lo Spino”, fissata per il 9 e 10 aprile prossimi e la salita moto in calendario per il 28 e 29 maggio, fra una stagione motoristica e quella successiva passano solo pochi mesi, invece che un anno. Nell’ultimo week-end di maggio tornerà quindi il rombo delle moto per i tornanti dello Spino, un sound che del resto accompagna la bella stagione pievana ogni fine settimana. Ed è per questo che proseguono in maniera coerente gli investimenti della Provincia di Arezzo per rendere la provinciale 208 più sicura anche per il turismo su due ruote. I frutti dell’azione congiunta di Comune di Pieve, Pro-Spino Team e Provincia di Arezzo sono ben visibili da alcune settimane sul tracciato dello Spino. “La sicurezza è un tema a cui sono molto sensibile – ha dichiarato la presidente della Provincia, Silvia Chiassai – e il passo dello Spino è meta ambita per i motociclisti. Eventi come questi devono essere fatti nella massima sicurezza possibile. Sono molti i tratti di strada nei quali abbiamo già installato le nuove barriere di protezione e stiamo proseguendo in questa direzione con l’intento di utilizzare ogni strumento a nostra disposizione che possa realmente ridurre il rischio di incidenti, adottando tutte quelle migliorie che consentano di aumentare il grado di sicurezza nelle strade, che vanno al di là degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Per l’anno 2022, nella provinciale 208 sono in programma interventi di asfaltatura e la posa di ulteriori barriere per motociclisti, per un costo complessivo di 100mila euro. Inoltre, nella stessa strada verrà fatto un intervento di messa in sicurezza del ponte e la sostituzione delle barriere laterali, per un importo di altri 150mila euro. Tutto questo per continuare a dare il nostro supporto per garantire una maggiore sicurezza nei tratti più pericolosi, al fine di sostenere concretamente l’iniziativa Pro-Spino Team e la promozione di questa meravigliosa zona della nostra Provincia”. La Federazione Motociclistica Italiana riconferma alla salita moto di Pieve Santo Stefano la titolazione di Campionato Italiano Velocità Salita, e anche FIM Europe assegna allo Spino per il terzo anno consecutivo la validità per il titolo europeo. Importante è anche l’assegnazione della “doppia gara” all’evento pievano, ossia nello stesso weekend si svolgeranno due tappe distinte del Campionato Italiano, con relativo doppio bottino di punti assegnabili, il che renderà la gara – già amata per il tracciato e il contesto – ancor più appetibile ai piloti. Confermate le caratteristiche del tracciato e le titolazioni, la novità 2022 per lo Spino due ruote consisterà nell’organizzazione in “joint-venture” tra la Pro-Spino Team di Pieve e il Motoclub “Paolo Tordi” di Cesena. Pieve ha chiamato e la vicina Romagna, terra di motori per antonomasia, ha risposto, rendendosi disponibile a una collaborazione che vedrà il motoclub cesenate come titolare della gara e il gruppo Pro-Spino Team come braccio logistico. L’intento dichiarato dai presidenti dei due sodalizi (Alessandro Pigolotti per la Pro-Spino Team e Vladimir Zavalloni per il MC “Paolo Tordi”) è quello di mettere in piedi un tipo di collaborazione che incentivi la crescita della manifestazione, allargandone sempre più gli orizzonti.

Ufficio Stampa Pro Spino Team

Posta un commento

0 Commenti