Al Saverio Zanchi arriva la capolista Figline


Nel 14° turno del campionato di Eccellenza Toscana, la Baldaccio affronta in casa la capolista Figline. “Sfida difficile, dovremo giocare a mille”, ha dichiarato mister Fiorucci Seconda gara casalinga consecutiva per la Baldaccio Bruni Anghiari che nella 14ª giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone C ospiterà al Saverio Zanchi la capolista Figline (match in programma domenica alle ore 14:30). Impegno difficile che i biancoverdi dovranno affrontare con determinazione e personalità per riscattare le 3 sconfitte consecutive incassate contro Foiano, Pontassieve, Porta Romana (le prime due in trasferta a fine 2021, la terza settimana scorsa sul terreno amico, nel 1° confronto del 2022) e per migliorare una graduatoria che a causa di questi ko si è fatta ovviamente più complicata. La Baldaccio si trova infatti a quota 16 punti (4 affermazioni, 4 pareggi e 5 sconfitte, con 7 reti all’attivo e 13 al passivo), in 6ª posizione, ma con appena 3 lunghezze di vantaggio rispetto alla Chiantigiana terzultima. “Contro il Porta Romana siamo stati meno brillanti di altre volte – ha spiegato il mister biancoverde Silvano Fiorucci – anche perché venivamo da 2 mesi senza partite ufficiali, ma abbiamo comunque tenuto bene il campo e sfiorato il gol del pareggio con tre clamorose chance non capitalizzate. C’è rammarico per la sconfitta rimediata, ma è già tempo di pensare alla prossima difficile sfida, ormai alle porte. La classifica un campanello d’allarme? È un segnale chiaro di come questo sia un campionato equilibrato, composto da squadre attrezzate e difficili da affrontare. Restano poche gare da giocare e molte formazioni sono racchiuse nello spazio di pochissimi punti. Servirà davvero tanta attenzione e dovremo esser bravi a limitare gli errori, mettendo in campo ogni domenica tutto quello che abbiamo”. Il team anghiarese, che non va in gol da 287 minuti (dal 2-1 firmato il 4 dicembre con il Terranuova Traiana da Ceppodomo) dovrà dare il massimo per competere alla pari con quella che ad oggi è la regina del torneo. Il Figline comanda infatti la graduatoria con 31 punti all’attivo, frutto di 10 affermazioni, 1 pareggio e 2 ko e possiede sia l’attacco più prolifico (24 reti segnate) che la difesa meno perforata (9 gol incassati). Numeri di spessore per la compagine diretta da Marco Becattini, che nel match di andata si era imposta tra le mura amiche con un perentorio 5-0 e che settimana scorsa ha battuto 2-0 in casa il Foiano, riscattando così il ko rimediato a fine 2021 contro il Terranuova Traiana (1-0 in trasferta). Per la Baldaccio, che avrà di nuovo a disposizione Bruschi dopo il turno saltato per squalifica, domenica passata è maturata la 1ª sconfitta della stagione al Saverio Zanchi. “Il Figline sta dimostrando di essere la squadra più forte – ha ammesso Fiorucci – come qualità della rosa e come continuità di rendimento, dato che sta tenendo un ottimo ruolino di marcia. Chiaro che per noi sarà una partita molto tosta, ma altrettanto chiaro che nonostante le difficoltà daremo il massimo, per competere e per cercare di fare un risultato positivo. Dovremo giocare a mille, dall’inizio alla fine della partita e sfruttare al meglio le occasioni che si presenteranno”. Per accedere allo stadio sarà necessario esibire il Green Pass Rafforzato. Vi aspettiamo al Saverio Zanchi.

www.baldacciobruni.it

Posta un commento

0 Commenti