La Bruschi non fa sconti e passa anche a Patti


Quattordicesima vittoria stagionale in archivio. La Bruschi torna ad ingranare infilando la terza vittoria consecutiva sul sempre ostico campo di Patti. Un successo che al di là di certificare ulteriormente il primato nel girone Sud, comincia a mostrare anche i progressi delle ultime due arrivate: se nelle scorse gare era stata Cvijanovic a mettersi in evidenza, stasera è stata Antonia Peresson la protagonista, chiudendo con 18 punti e 5/9 dall’arco. Menzione particolare va anche a Sofia Vespignani che oltre ai 16 punti personali, smazza anche 5 assist per le compagne giocando una gara particolarmente sontuosa.
PATTI: Iuliano, Botteghi, Miccio, Chiarella, Verona
SGV: Vespignani, Peresson, Cvijanovic, Bove, Olajdide
Cronaca – Olajide da un lato e Iuliano dall’altro aprono la contesa tra le due compagini. Si sbloccano anche Bove e Vespignani ma l’ex Miccio e Verona colpiscono a ripetizione per il 9-8. E’ ancora la play della Bruschi a salire in cattedra, regalando il più tre ospite sull’11-14. Milani e Tibè mettono due possessi di margine, ma è l’equilibrio a regnare con Miccio che sigilla il 19-20 dopo dieci minuti. Micovic e Miccio danno il via alla seconda frazione, ma Peresson si sblocca e con cinque punti impatta a quota 25. Olajide rimette tre punti di vantaggio, ma Patti risponde colpo su colpo con Botteghi a segno per il soprasso sul 31-30. A spezzare l’equilibrio è ancora una volta Sofia Vespignani, che sale in cattedra nella seconda parte di quarto e insieme a Olajide confeziona il 35-41 che manda le due formazioni al riposo. Dopo l’intervallo Chiarella e Botteghi ricuciono il passivo, rimettendo le locali a meno tre. Verona trova il meno uno, ma Cvijanovic risponde con la stessa moneta per il 44-47. Vespignani prima e Milani poi propiziano sei punti di margine con cui si chiude la terza frazione sul 48-54. E’ ancora Vespignani a salire in cattedra in avvio di quarto, con la playmaker a firmare il 50-58 che obbliga Buzzanca al timeout. Al ritorno sul parquet è ancora la formazione di Matassini a dettar legge con le triple di Milani e Peresson a far volare la Bruschi sul 50-64. Verona sblocca le siciliane, ma Bove dall’arco insacca il 53-67. Peresson scrive il più diciassette, ma Gualtieri e Botteghi non mollano e provano a tener viva la gara, sul 60-70 a 3’44” dal termine. Miccio prova a riaprire i conti, ma Peresson e Olajide tengono a debita distanza l’Alma Basket, sul 64-75 a un minuto dal termine. Gli ultimi secondi servon solo a sancire il punteggio finale, con la Bruschi che sbanca Patti 70-77.
Le parole di coach Alberto Matassini: “Vittoria molto importante in un in ambiente caldo e contro una squadra difficile da battere, soprattutto sul loro campo. Sono vittorie che costruiscono quel vissuto del gruppo che ci prepara a giocare le partite decisive della stagione con la giusta mentalità. Brave le ragazze”.
Alma Basket Patti – Bruschi San Giovanni Valdarno 70 – 77 (19-20, 35-41, 48-54, 70-77)
ALMA BASKET PATTI: Micovic 4 (1/2, 0/1), Botteghi* 13 (5/9, 1/2), Dell’Orto, Iuliano* 4 (2/3, 0/3), De Lise, Chiarella* 4 (2/5 da 2), Miccio* 25 (5/6, 4/8), Verona* 15 (5/13, 0/3), Gualtieri 5 (0/2, 1/1). Allenatore: Buzzanca M.
Tiri da 2: 20/40 – Tiri da 3: 6/19 – Tiri Liberi: 12/19 – Rimbalzi: 33 6+27 (Verona 10) – Assist: 18 (Verona 8) – Palle Recuperate: 9 (Iuliano 4) – Palle Perse: 14 (Micovic 3)
BRUSCHI SAN GIOVANNI VALDARNO: Vespignani* 16 (5/6, 0/2), Olajide* 13 (6/9, 0/1), Lazzaro 2 (1/1 da 2), Gatti, Ramò NE, Milani 9 (3/6, 1/4), Bove* 11 (4/7, 1/3), Peresson* 18 (1/3, 5/9), Tibè 2 (1/4 da 2), Cvijanovic* 6 (2/8 da 2). Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 23/44 – Tiri da 3: 7/19 – Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 37 8+29 (Bove 10) – Assist: 13 (Vespignani 5) – Palle Recuperate: 8 (Vespignani 4) – Palle Perse: 15 (Vespignani 3)
Arbitri: Consonni C., Spinello R.

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti