Obiettivo Raggiunto: la U.P.Policiano sarà presente ai campionati Italiani di Cross


Ieri a Castelfiorentino si è disputata la 2^ prova dei Campionati di Società di Corsa Campestre in cui la società aretina ha raggiunto l’obbiettivo prefissato, quello di accedere al Campionato Italiano di Corsa Campestre sia in campo Maschile che in quello Femminile.
La Cronaca
Nella gara femminile di km 8 dominio assoluto della keniana Muli Lucy (vincitrice della Scalata al Castello 2021) su Spighi del G.S. Orecchiella e Bernardi del G.S. Le Panche Castelquarto. Le atlete aretine si sono ben comportate con l’ottimo 11° posto di Valentina Mattesini (recente campionessa Italiana indoor 48 ore prima ad Ancona ) il 19° posto di Virginia Leonardi che un piccolo fastidio muscolare ne hanno impedito posizioni migliori ed un dignitoso 32° posto per Valentina Rossi che hanno permesso alla squadra aretina di raggiungere il 6°posto, nonostante il forfait dell’ultimo momento di Francesca Volpi. L’altra formazione aretina presente ,Atletica Sestini Fiamme Verdi si è dovuta accontentare del 13° posto. Al termine della gara Valentina Mattesini ha affermato di preferire gare più corte dove potersi esprimere al meglio, mentre Virginia Leonardi ha apprezzato il percorso, ma un fastidio alla gamba non hanno permesso di esprimersi al meglio, Valentina Rossi soddisfatta per il risultato migliorando le sue prestazioni. È stata poi la volta della gara assoluta maschile di km 10 con 150 atleti di cui molti di ottimo livello. La Polisportiva Policiano aveva in campo atleti di buon livello come il keniano Loitanyang (nuovo acquisto) che riprendeva le competizioni dopo quasi 2 mesi di fermo, il russo Krivosheev con piccoli dolori al tendine di achille ma sempre molto affidabile e gli atleti aretini Graziani, Pastorini, Cardelli, Tartaglini e Del Buono che completavano la composizione della squadra. Dopo la partenza, sia Loitanyang che Krivosheev si portavano nel gruppo di testa, il ritmo impresse si aggirava intorno ai 3’ a km e forse sotto, l’atleta Keniano assente dalle gare da oltre 2 mesi si è posto in testa a condurre provocando una netta selezione che molti hanno pagato. Trascorsi i primi 3 giri , dei 5 previsti, Loitanyang si manteneva nel gruppo di testa, Krivosheev perdeva alcune posizioni mentre Graziani insieme a Pastorini e Cardelli si attestavano tra la 30^ e 40^posizione , mentre Tartaglini e Del Buono sono costretti al ritiro. Nell’ultimo giro quando mancano quasi meno di 2 km alla conclusione, in un ostacolo posto lungo il percorso, Loitanyang inciampa e cade perdendo il contatto con la testa della corsa che non riuscirà a riprendere . La volata per la vittoria se l’aggiudica il vincitore della 1^ prova di Sinalunga , Gasmi della Toscana Atletica Futura su Boumar del G.P.Parco Alpi Apuane e Niyomukiza della Libertas Livorno , Simon Loitanyang giunge 6° mentre Evgenii Krivosheev ottiene un discreto 15° posto, gli altri si comportano molte bene con il 38° di Emanuele Graziani , il 45° di Michele Pastorini ed il 65° di Giuseppe Cardelli. Con il risultato di questa 2^ prova, la Unione Polisportiva Policiano ottiene un importante 7° posto che lo collocale tra le società toscane che parteciperanno ai Campionati Italiani del 13 marzo a Trieste. Le altre società aretine presenti a questo campionato, Atletica Sestini , Filirun Team e Avis Sansepolcro non sono riuscite a raggiungere il pass per gli italiani.

Fabio Sinatti

Posta un commento

0 Commenti