Rassina pronto per una nuova sfida


Domenica ricomincia il campionato di prima categoria ed il Rassina ospiterà l’Ideal Club Incisa, un avversario niente affatto facile da affrontare e che si presenterà a questa sfida con tutte le intenzioni di fare uno sgambetto ai biancoverdi come accaduto nell’ultimo turno disputato quando i valdarnesi superarono in casa propria il Bibbiena, allora seconda forza del campionato. Una squadra quindi da affrontare con la giusta determinazione nella consapevolezza che in caso di vittoria , lo svantaggio nei confronti della capolista Subbiano, si ridurrebbe ad una sola lunghezza visto che i gialloblù, in questa giornata, osserveranno il loro turno di riposo. Per fare il punto della situazione in vista della ripresa del torneo, ci siamo rivolti a mister Nicola Occhiolini , sempre molto lucido ed attento nel rilasciare le proprie dichiarazioni.
SI RIPRENDE IL CAMPIONATO CON QUALCHE INCOGNITA PER TUTTI….
“Sicuramente assisteremo ad una sorta di nuovo torneo vuoi per la condizione fisica da verificare dopo quasi due mesi di stop vuoi per il fatto di un approccio sicuramente diverso in quanto ci sarà da scoprire se le squadre avranno le stesse potenzialità espresse nella prima fase. Noi inoltre avremo due defezioni importanti come quella di Venturi e De Marco e dovremo quindi verificare le nostre potenzialità con i nuovi arrivati che mi sembrano abbastanza validi”.
IL RASSINA E’ SECONDO A QUATTRO PUNTI DAL SUBBIANO CHE RIPOSA…
“E’ bene non pensare troppo a questo aspetto in quanto andremo ad affrontare un avversario abbastanza rinfrancato dall’arrivo di un nuovo allenatore e di un nuovo direttore sportivo. Situazione quindi da prendere con le giuste attenzioni senza tenere conto delle reciproche posizioni di classifica poiché, ripeto , questo girone di ritorno sarà come una sorta di nuovo campionato tutto da riscoprire in fatto di valori degli organici e di obbiettivi da raggiungere”.
UN INCISA QUINDI DA PRENDERE CON LE MOLLE?
“Direi una buona squadra da non sottovalutare e da affrontare con la consapevolezza dei nostri mezzi ma anche con la certezza che ci troveremo di fronte una compagine determinata e decisa a risalire la classifica tenendo anche ben presente il fatto che prima della sospensione del campionato, i valdarnesi si sono presi la soddisfazione di battere tra le mura amiche il Bibbiena vale a dire una delle squadre che mirano al salto di categoria a pieno titolo”.
SODDISFATTO DEI MOVIMENTI DELLA SOCIETA’ IN QUESTA FINESTRA DI MERCATO?
“Direi che la società ha fatto un ottimo lavoro andando a pescare gli elementi giusti nei ruoli dove eravamo scoperti anche per le defezioni di cui ho parlato in precedenza. IN definitiva direi che la rosa si presenterà con tutte le caratteristiche per tentare di rendere la vita difficile al Subbiano che rimane comunque la squadra da battere in questo campionato”.
CON TUTTO UN GIRONE DA DISPUTARE, QUALI SONO LE PROSPETTIVE PER LA NOSTRA SQUADRA?
“Ribadisco che si tratta di una sorta di nuovo campionato tutto da verificare, Si è interrotta come nello scorso campionato la bella volata che stavamo facendo e quindi dovremo scoprire cosa siamo in grado di fare dopo quasi due mesi di stop . Noi ci siamo preparati al meglio per tentare di proseguire in un cammino che sin qui ci ha riservato molte soddisfazioni ma non bisogna dare per scontati i riferimenti emersi nella prima parte della stagione perché dovremo verificare condizione e ovviamente meccanismi tecnici per capire quali possono essere le reali prospettive della nostra squadra in chiave promozione”.
LA FAVORITA RIMANE IL SUBBIANO?
“Per quanto si è visto sino ad ora direi di si in quanto dispone di un organico ampio e di assoluto valore ma noi faremo il possibile per rimanere a stretto contatto con loro magari facendogli una certa pressione e sperando di poter avere un percorso positivo come quello dimostrato sino allo stop del campionato…sono fiducioso!”.

ASD Rassina

Posta un commento

0 Commenti