Synergy vince il derby


È stato un derby vero, in campo e fuori, un palazzetto che nonostante sia stato riempito a capienza ridotta, ha supportato i suoi beniamini da ambo le parti. È stato un derby vero anche dentro il campo perché come tutti i derby vince chi è meno nervoso, chi riesce ad esprimere il miglior basket senza farsi provocare, in questo la Synergy è stata più brava di noi e dopo una battaglia durata 38 minuti, negli ultimi 2 minuti dà lo stacco decisivo per portare a casa due punti. Veniamo alla cronaca. Entrambe le squadre hanno assenze importanti, Gabriele Malatesta per la Fides, Innocenti e Ceccherini per la Synergy. Partono a mille le due compagini, con i sangiovannesi che cercano di sfruttare la maggior fisicità sotto canestro, mentre i montevarchini la maggior rapidità sul perimetro. Il piano dei coach è questo, sfruttare al meglio i punti di forza della propria squadra e attaccare sui punti deboli dell'avversario. Il piano di coach Paludi vede subito il primo ostacolo quando Tommaso Sereni, dopo pochi minuti, si fa espellere cadendo nelle provocazioni di un giocatore avversario al quale però gli arbitri non sanzionano niente. Con Malatesta assente e Tommaso Sereni espulso, i nostri ragazzi sono chiamati agli straordinari sotto canestro per difendere la fisicità di Veselinovic e Diaw. Nessuno si tira indietro e combattono su tutti i lati del campo. Bonciani si carica la squadra sulle spalle in attacco, im difesa è una collaborazione a 360°. Continuano gli episodi di nervosismo dove ne usciamo sempre perdenti, dove gli arbitri sanzionano sempre e solo le reazioni e mai la provocazioni. Ne susseguono due antisportivi e due tecnici, ma comunque si arriva nei minuti finali con un testa a testa. Cherubini sale in cattedra e i montevarchini non hanno più ossigeno per controbattere la Synergy, più una buona dose di sfortuna su lay-up semplici ma sbagliati e i sangiovannesi portano a casa due punti importantissimi. Ora testa alle prossime partite perché il buon gioco si è visto comunque, sperando di ri-essere al completo al più presto e potercela giocare alla pari con tutti.
FIDES: Sereni T. 4 Sereni f. 12, Indriksons 10, Cacciatori 5, Bonciani 16, Hasanai 5, Mica 1, Caponi a. 5, Facciola 10, Caponi And ne, Dainelli ne, Malatesta Alb ne.
Synergy: Cherubini 24, Veselinovic 13, Valle 16, Fornara 13, Resti t. 1, Diaw 6 Marchionni 4, Mesina g ne, Mesina f. Ne Mancini ne, Scura, Resti s. Ne

Fides Montevarchi

Posta un commento

0 Commenti