Eccellenza, biancoverdi battuti di misura dalla Fortis


Baldaccio Bruni – Fortis Juventus 0-1
Baldaccio Bruni Anghiari: Conti, Piccinelli, Adreani, Paganelli, Scarf, Kameni, Torzoni, Sbardella, Polizzi, Barbini, Sestini,. A Disposizione: Bernacchi, Bartolomei, Francini, Mafucci, Polito, Milli, Hajri, Bocanegra Espinoza. All. Mario Palazzi.
Fortis Juventus: Allegranti, Zoppi, Bianchi, Marucelli, Barbero, Gurioli, Costa, Petrucci, Guidotti, Serotti, Bruni. A Disposizione: Gherardi, Calzolai, Bonifazi, Gori Matt, Kuka, Giovannini, Steccato, Fofi . All. Giacomo Chini.
Arbitro Michele Palomba Di Torre Del Greco. Assistenti: Giovanni Gallà Di Pistoia E Samuele Michele Scellato (Prato).
Rete: Zoppi Al 32’.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 1-0 in casa contro la Fortis Juventus nel match valido per il 16° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone C. Decisivo per la squadra del Mugello il gol realizzato al 32’ da Zoppi con un tiro dal limite. Avrebbe meritato maggior fortuna la prima in panchina del nuovo allenatore biancoverde Mario Palazzi, arrivato in settimana al posto del dimissionario Silvano Fiorucci. Gli anghiaresi hanno infatti lottato alla pari contro la seconda forza del torneo che si è tra l’altro aggiudicata pochi giorni fa la Coppa Italia di Eccellenza Toscana. Il team biancoverde nonostante le pesanti assenze (Vassallo e Giorni per problemi fisici, Ceppodomo e Bruschi per squalifica), ha disputato una buona prestazione pagando a caro prezzo, come spesso già accaduto finora, episodi avversi e faticando a capitalizzare il gioco espresso. La Baldaccio ha incassato il 2° ko casalingo (dopo quello contro il Porta Romana dello scorso 13 febbraio), ha rimediato la 2ª sconfitta consecutiva senza peraltro trovare la via del gol (domenica passata la battuta d’arresto sul campo del Firenze Ovest), ha perso 5 delle ultime 6 partite disputate (unica eccezione il pareggio interno con la capolista Figline di 15 giorni fa) e ha dovuto rimandare ancora l’appuntamento con un’affermazione che manca dal 4 dicembre 2021 (2-1 in casa contro il Terranuova Traiana). I biancoverdi, in una classifica ancora cortissima, sono rimasti fermi a quota 17 (4 affermazioni, 5 pareggi e 7 sconfitte, con 8 reti siglate e 18 incassate) e sono ancora a -5 dal 5° posto, ma sono scivolati in quartultima posizione a pari merito con l’Antella e con 2 lunghezze di vantaggio sul Foiano penultimo. I numeri e la classifica non sono purtroppo positivi, ma non devono abbattere la squadra biancoverde, perché ci sono ancora 6 partite da giocare e perché in una graduatoria così corta basta poco per riguadagnare quota. I biancoverdi hanno inoltre le potenzialità per risollevarsi. Quello in programma sul campo dell’Antella fra 7 giorni sarà uno scontro diretto di fondamentale importanza e sarà necessario arrivarci al meglio.

Baldaccio Bruni Anghiari

Posta un commento

0 Commenti