Polisportiva San Marco La Sella-Stia 3-2


SAN MARCO LA SELLA : Pasqui, Francini, Stocchi, Bennati (69^ Anuoar), Bruschi, Boschi, Rossi (77 Scarpellini), Alunno (77 Gjoka), Barbagli Matteo, Giovacchini, Ciabattini (61 Morelli). A disposizione: Barbagli Luca, Faralli, Bastianelli, Marcucci. Allenatore: Gudini Mirco
STIA : Ghirelli, Tizzano, Puccini Leonardo (62 Cresci), Feni, Mori ( 88 Puccini Jacopo), Andreucci, Gerini (70 Occhiolini), Biagini, Andreini, Cianferoni, Versari (77 Ghergut). A disposizione : Morelli, Ciarpaglini, Paggetti, Raggioli, Ristori. Allenatore : Squillantini Carlo.
Arbitro: Signor Corti della Sezione AIA di Prato.
Reti: 55 Andreini (Stia, rigore), 56 Alunno (San Marco), 89 Andreini (Stia, rigore), 94 Giovacchini (San Marco), 96 Gjoka (San Marco).
Note: Ammoniti Cianferoni (Stia), Rossi, Stocchi, Gjoka (San Marco).
Bellissima e meritata vittoria del San Marco, che ha concretizzato i miglioramenti di gioco e di carattere già mostrati col Pestello al cospetto della prima della classe, lo Stia, suqdra di grande valore che merita di essere nelle parti alte della classifica. Ciò dà maggior risalto al risultato degli uomini di Mister Gudini, che non hanno mai mollato sino all'ultimo istante dell'incontro. Una prima frazione piacevole, con prevalenza di attacchi dei locali con Rossi, Alunno e Ciabattini, con i casentinesi che si affacciano in area avversaria solo sul finire del tempo. Ma è la seconda metà della partita che riserva emozioni a non finire. Al 55 Andreini si procura un rigore che lui stesso s'incarica di trasformare. Palla al centro e il San Marco pareggia con Alunno. Gioco sempre vivace ed equilibrato sino a quando per un fallo di mano nell'area degli aretini l'arbitro Corti (molto buona la sua direzione) all'89 fischia un secondo rigore, che ancora Andreini trasforma con freddezza. Sembra finita, ma il San Marco proprio non ci sta e con una grandissima reazione agguanta il pareggio al 94 con Giovacchinie e addirittura si porta in vantaggio sul 3 a 2 proprio allo scadere con il subentrato Gjoka. Tre punti preziosi, che fanno morale e soprattutto classifica. Infine, un in bocca al lupo sincero al giocatore dello Stia Mori, che è dovuto uscire per infortunio.

Pol. San Marco La Sella

Posta un commento

0 Commenti