ASD Terranuova Traiana - presentazione finale playoff


Ci siamo. Domenica sarà finale playoff del girone C del campionato regionale di Eccellenza Toscana. Allo stadio comunale Gastone Brilli Peri di Montevarchi (inizio ore 15) il Terranuova Traiana affronterà la Fortis Juventus di Borgo San Lorenzo. Chi vince, in caso di parità al 90’, tempi supplementari, se parità al anche al 120’ passerà il turno la meglio piazzata nella stagione regolare (terranuovesi secondi, borghigiani terzi), disputerà un triangolare con gare di sola andata (una in casa, una fuori e un turno di riposo) nei giorni 8, 11 e 15 maggio, con le vincenti dei playoff degli altri due gironi Eccellenza. Spareggi regionali che qualificheranno la prima classificata al barrage interregionale: due turni con gare di andata e ritorno (22 e 29 maggio, 5 e 12 giugno) che consegneranno il lasciapassare per la Serie D. Trecentoventidue giorni dopo ancora una gara ad eliminazione diretta tra Terranuova Traiana e Fortis Juventus. Lo scorso 13 giugno, nella semifinale playoff giocata in casa, i biancorossi dopo aver chiuso al secondo posto la stagione regolare, con due risultati su tre a disposizione, persero 3-1 d.t.s. consegnando ai biancoverdi la finale valida per la promozione in Serie D. Sarà il sesto incrocio in meno di 12 mesi tra valdarnesi e mugellani. Il 17 ottobre scorso, la gara di andata del Romanelli, fu risolta dai terranuovesi grazie ad uno stacco tempestivo di Massai al 77’ su assist vincente di Borghesi. 17 giorni dopo, nel secondo turno in gara unica di Coppa Italia, vittoria Fortis al Matteini dopo i tempi supplementari, grazie al gol al 106’ di Steccato. Due mesi fa, nel match di ritorno in campionato, vittoria Terranuova Traiana che grazie al primo gol di Lorenzo Sestini in biancorosso (12’ st) permetteva al club di piazza generale Felice Coralli di ritrovare la vittoria ed il secondo posto in classifica, riagganciando proprio la Fortis che non perdeva da 11 risultati utili consecutivi, guarda un po’ proprio dalla gara di andata. In precedenza, 13 giugno, altra gara risolta all’extra-time sempre al Matteini, valevole come semifinale playoff di Eccellenza sempre in gara unica, e altra vittoria dei biancoverdi, allora per 3-1: Bruni al 15’, Zellini al 40’, ancora Bruni al 95’ e Guidotti al 112’. Il 16 maggio 2021 infine, nella gara di campionato della passata stagione, vittoria Terranuova Traiana che si impose a Borgo 2-0 con reti di Bega su rigore nel primo tempo e il gol dell’ex Betti nella ripresa. Nella stagione precedente doppia affermazione Terranuova Traiana. All’andata, il 6 ottobre 2019, vittoria per 3-1, al ritorno per 2-0. Sono 20 i precedenti complessivi in campionato tra le squadre di Borgo San Lorenzo e di Terranuova Bracciolini. Il primo risale alla stagione 1962-63, girone F del campionato di Seconda categoria: vittoria esterna Terranuovese per 1-0 e pareggio 0-0 in Valdarno. L’ultimo, prima del torneo 2019-2020, nella stagione ’79-’80, girone C del campionato di Prima categoria, terminato con la retrocessione di entrambe le compagini. Finì con una doppia affermazione per il team borghigiano che si impose 1-0 in trasferta e 4-1 in casa. In totale tutto compreso fanno 10 vittorie Terranuovese/Terranuova Traiana, 4 delle quali in trasferta, 5 vittorie Fortis Juventus Borgo San Lorenzo (3 interne) e 5 pareggi: 3 in Mugello e 2 in Valdarno. 22 gol messi a segno dai valdarnesi e 18 dai borghigiani. Alla terza stagione consecutiva nel massimo campionato dilettantistico a livello regionale, il club dei presidenti Mauro Vannelli e Luciano Morbidelli, vinto il suo primo storico campionato di Promozione nella stagione 2018-2019, chiude da matricola il primo anno di Eccellenza al terzo posto, concluso alla venticinquesima causa Covid, con un distacco dalla vetta di 9 punti e le prime due da dover affrontare. Poi nel torneo sprint a 9 squadre della scorsa stagione, il secondo posto alle spalle del Poggibonsi, con l’accesso diretto in finale fallito per 2 punti (quelli lasciati all’ultima giornata all’Antella) e la semifinale persa in casa 3-1 ai supplementari contro la Fortis Juventus. Secondo posto, accesso diretto alla finale fallito per un punto e semifinale in casa, bissati nella stagione in corso. A differenza della passata però i biancorossi domenica scorsa, superando 2-1 al Matteini dopo i tempi supplementari il Pontassieve (Bega su rigore al 20’, Simone Giannelli al 79’, Dini al 105’), si sono qualificati per la finale. La truppa di mister Simone Calori ha chiuso la stagione con 38 punti in 22 giornate, 22 in casa e 16 trasferta, 21 nel girone di andata 17 in quello di ritorno, con un rollino di marcia fatto di 10 vittorie, 8 pareggi e 4 sconfitte, 19 gol fatti, 13 subiti, ottavo attacco e migliore difesa del girone, la seconda assoluta tra le 37 partecipanti al campionato di Eccellenza e -6 in media inglese. Biancorossi che hanno chiuso distaccati di 12 lunghezze dalla prima della classe, +3 sulla seconda, +5 sulla quarta, +6 sulla quinta: con un distacco di almeno 7 punti sulla quinta sarebbe stata finale diretta. Nel dettaglio 6 vinte, 4 nulle e una persa, con 10 reti all’attivo e 5 al passivo tra le mura amiche, 4 vittorie, altrettanti pareggi e 3 sconfitte, con 9 gol fatti e 8 subiti in trasferta. Tre pareggi di fila nelle ultime 3 giornate, preceduti da una vittoria esterna ed una sconfitta in casa, due gol fatti e altrettanti subiti negli ultimi 5 turni. Tra i marcatori in campionato 5 gol Sacconi, 4 Massai, 3 Betti, 2 Vestri e Sestini, uno Cioce e Farini, oltre un autogol e le reti di Bega e Farini nei playoff. La Fortis guidata da mister Giacomo Chini per contro ha chiuso il campionato al terzo posto con 35 punti, 20 in casa e 15 in trasferta, frutto di 10 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte, 20 gol fatti (tra gli altri 8 Guidotti, 3 Bruni, 2 Gurioli e Serotti) e altrettanti subiti, ottavo attacco e quarta difesa del raggruppamento. Quattro sconfitte nelle ultime 5 gare giocate della stagione regolare, dove ha colto solo un pareggio per 0-0 all’Antella, mettendo a segno un gol in 450 minuti e subendone 9. Poi domenica scorsa la vittoria di misura al Romanelli contro la Sinalunghese, grazie la rete al 37’ di Alessandro Mazzolli (ex di turno) direttamente su punizione. Fortis che il 23 febbraio scorso superando al Gino Bozzi di Firenze il Cenaia per 7-6 dopo i calci di rigore (2-2, 2-2) ha conquistato la fase regionale della Coppa Italia Dilettanti riservata a squadre di Eccellenza, venendo poi estromessa dal Salsomaggiore (doppia sconfitta 2-1 in casa e 2-0 fuori) nel primo turno della fase nazionale. Per la Fortis quella di domenica sarà la quarta finale in 5 anni: prima la sconfitta con la Sinalunghese a Poggibonsi, poi l’eliminazione per due volte di fila per mano del Poggibonsi, entrambe alle Due Strade di Firenze. Fortis che nasce nel 1909, a fine Anni Sessanta partecipa per 4 stagioni al campionato di serie D, ad inizio Anni Novanta prende parte a 5 tornei di Eccellenza, vince la Coppa Italia Dilettanti, sale nuovamente in serie D, dove vi rimane per tredici stagioni consecutive e ritorna in Eccellenza nel campionato 2016-17. Tre stagioni or sono finisce al quarto posto con 59 punti in 32 giornate, perdendo la finale playoff con il Poggibonsi, bissando la sconfitta della stagione precedente sempre nella finale regionale stavolta con la Sinalunghese. Due campionati fa, guidata prima da Fusi e poi dalla 23a da D’Annibale, terminò con il peggiore attacco del girone (18 gol fatti) al quindicesimo e penultimo posto, con 21 punti in 25 partite giocate: 18 in meno del Terranuova Traiana e categoria conservata grazie al blocco delle retrocessioni deciso dalla Lnd in seguito allo stop dei campionati causa Covid. Poi la terza piazza della stagione scorsa, la semifinale conquistata e poi vinta ai danni del Terranuova e la serie D fallita dopo l’1-1 arrivato ai tempi supplementari (0-0 al 90’) contro il Poggibonsi, promosso per aver chiuso in testa la stagione regolare. L’ultima finale giocata dai terranuovesi è quella persa l’11 aprile 2019 alle Due Strade di Firenze contro il Cascina: gara che metteva in palio la Coppa Italia di Promozione. Si imposero ai supplementari i pisani 3-2, dopo che il Terranuova Traiana fino al 75’ era in doppio vantaggio: poi rete del Cascina al 78’, pareggio dei nerazzurri al 94’ e gol vittoria al 108’. A livello di campionato le ultime due finale playoff risalgono ai campionati di Prima categoria 2014-2015 e 2015-2016. Prima l’allora Traiana chiuse nel girone C al quarto posto e, da peggio classificata, superò in trasferta 3-2 l’Audace Galluzzo in semifinale, in un finale non adatto ai deboli di cuore, perdendo poi 1-0 a Rignano la finale con il Centro Storico Lebowski, giunto quinto in campionato. La stagione seguente vide il Terranuova Traiana giocare direttamente la finale play-off di Prima categoria (semifinale tagliata grazie alla forbice di 13 punti sulla quarta) vinta 1-0 (gol di Nofri), da peggio classificata, a Tegoleto contro il Torrita, che consegnò ai ragazzi guidati allora da Andrea Attili lo spareggio regionale perso 2-1 il 14 maggio 2016 al Bruno Bonelli di Montepulciano contro il Fonteblanda. Sconfitta che divenne poi vittoria grazie alla riammissione in Promozione a completamento degli organici ufficializzata il 7 agosto 2016. In tema di finali, ma in questo caso play-out, da ricordare la vittoria, sempre da peggio classificata, del 13 maggio 2018 contro l’Olimpia Palazzolo che valse la permanenza in Promozione: al Peppino Impastato di Troghi i biancorossi si imposero 2-0: un gol per tempo di Bettini ed Autiero. Per chi non potrà essere presente domenica pomeriggio al Brilli Peri, aggiornamenti flash in diretta su Radio Emme nel corso del programma Pomeriggio Smash, in onda a partire dalle 14.50 sulle frequenze FM 96.8, 100.1, 100.4, in streaming sul sito web radioemme.it oppure sulla APP Radio Emme. A seguire interviste a caldo ai protagonisti, risultati e classifiche. I biglietti potranno essere acquistati esclusivamente al botteghino il giorno della gara presso la biglietteria del Brilli Peri, a partire dalle ore 14.
Questi i prezzi dei biglietti:
- 𝘛𝘳𝘪𝘣𝘶𝘯𝘢 e curva: 10 𝘦𝘶𝘳𝘰
- Ridotto: 5 euro (under 16)
- atleti in divisa di rappresentanza ingresso gratuito
Organizzazione Comitato Regionale Toscana Figc-Lnd. Non saranno valide le tessere sociali. Non sarà è prevista diretta streaming.
ACCREDITI STAMPA, CONI, FIGC, AIA, SOCIETÀ
Le richieste di accredito stampa, fotografi, Comitato Olimpico, Federcalcio e Associazione Arbitri dovranno essere inviate esclusivamente via e-mail all’indirizzo: accrediti.toscana@lnd.it Sarà cura del CRT-Figc-Lnd di SELEZIONARE ed eventualmente RESPINGERE INDEROGABILMENTE le richieste d’accredito.
Questo il programma delle finali playoff di Eccellenza.
Girone A: stadio comunale Gino Bozzi – Firenze Due Strade
Lastrigiana (2a classificata stagione regolare) – Signa (3a
Girone B: stadio comunale Carlo Castellani di Montelupo Fiorentino
Cuoiopelli (2a) - San Miniato Basso (3a),
Girone C: stadio comunale Gastone Brilli Peri di Montevarchi
Terranuova Traiana (2a) – Fortis Juventus (3a),
Le tre vincenti accederanno al triangolare regionale di spareggio
Calendario.
1a giornata, domenica 8 maggio
Vincente Cuoiopelli/San Miniato Basso – vincente Terranuova Traiana/Fortis Juventus
2a giornata, mercoledì 11 maggio
Vincente Lastrigiana/Signa contro perdente gara 1 (oppure in caso di pareggio in gara 1, contro vincente Cuoiopelli/San Miniato Basso)
3a giornata, domenica 18 maggio
le due squadre che non si sono incontrate in precedenza, in casa della squadra che non vi ha ancora giocato.

Francesco Pianigiani
addetto stampa
ASD Terranuova Traiana

Posta un commento

0 Commenti