About

Breaking News

La Chimera Nuoto vince un argento ai Criteria Nazionali Giovanili


Una medaglia d’argento per la Chimera Nuoto ai Criteria Nazionali Giovanili di Riccione. La manifestazione ha configurato un vero e proprio campionato italiano tra i più promettenti nuotatori tricolori e, in questo contesto d’eccezione, era presente anche un numeroso gruppo di atleti aretini che nei mesi scorsi era riuscito a conquistare la qualificazione. I migliori risultati sono arrivati dalla squadra maschile che ha dimostrato un ottimo livello tecnico e che ha centrato positivi piazzamenti nazionali tra cui spiccano un secondo posto, tre quarti posti a pochi decimi dal podio, tre quinti posti e un ottavo posto. Il risultato più prestigioso è merito di Gabriele Gambini che è stato tra i grandi protagonisti della categoria Junior 2005 dove è riuscito a festeggiare la sua prima medaglia tricolore con l’argento nei 200 misti che ne testimonia l’ingresso tra le grandi promesse del nuoto giovanile italiano, ma l’aretino ha ben figurato in ogni gara in cui è sceso in vasca anche con un quarto posto nei 200 stile libero, un quinto posto nei 400 stile libero e un dodicesimo posto nei 100 stile libero. Particolarmente positiva è risultata anche la prova di Matteo Vasarri che, tra gli Junior 2004, si è piazzato quarto nei 400 misti, quinto nei 200 misti e nei 200 dorso, nono nei 200 rana e sedicesimo nei 50 dorso, poi il podio è stato sfiorato anche da Gabriele Mealli tra i Ragazzi 2007 in virtù del quarto posto nei 200 stile libero a cui sono seguiti il quinto posto nei 400 stile libero, il decimo posto nei 100 stile libero, il dodicesimo posto nei 1500 stile libero e il ventesimo posto nei 50 stile libero. Nel gruppo della Chimera Nuoto a Riccione erano presenti anche Sergio Sodi che ha colto l’ottavo posto nei 200 rana tra i Ragazzi 2007, Fabio Ferrari tra i Ragazzi 2006 (quattordicesimo nei 200 delfino) e Matteo Trojanis tra i Ragazzi 2006 (sedicesimo nei 200 stile libero, diciannovesimo nei 100 stile libero e ventiseiesimo nei 50 stile libero). Le prime a scendere in vasca erano state due nuotatrici che hanno vissuto ai Criteria Nazionali Giovanili le emozioni del debutto in un palcoscenico tricolore: Gaia Burzi ha chiuso i 200 misti al diciassettesimo posto e i 400 misti al ventesimo posto tra le Junior 2007, e Eleonora Mazzeschi ha archiviato al ventunesimo posto i 100 rana, al ventunesimo posto i 200 rana e al venticinquesimo posto i 400 misti tra le Ragazze 2008. I bei piazzamenti raggiunti a Riccione hanno chiuso nel migliore dei modi la stagione di gare invernali che già aveva visto la Chimera Nuoto imporsi ai campionati toscani con quindici ori, sei argenti e dieci bronzi, con ottimi risultati cronometrici per gli atleti attualmente allenati da Marco Licastro e Adriano Pacifici, con la collaborazione dell’istruttore Francesco Salvini. Con l’argento di Gambini, la società potrà ora fregiarsi di una nuova medaglia tricolore che fornirà ulteriori stimoli e motivazioni per iniziare il nuovo ciclo di allenamenti in vista degli impegni regionali e nazionali in programma tra la primavera e l’estate.

Uffici Stampa EGV