Più che una finale, è sembrata un'amichevole, tra due squadre dominatrici della stagione


Finale regionale serie C Volley Insieme Rossoblu vs Vbc Arnopolis 3-1 (20/25-25/19-26/24-25/17)
Più che una finale, è sembrata un'amichevole, tra due squadre dominatrici della stagione, che in questo lungo campionato avevano ceduto entrambe solo due volte. L'obbiettivo che si erano prefisse ad inizio stagione, la promozione in B2, era già stata ottenuta e vuoi il calo di tensione, la stanchezza fisica delle atlete e il gran caldo (non si gioca di pomeriggio a Firenze con simili temperature) e ne è venuta fuori una gara non bella, dove gli allenatori hanno fatto giocare (giustamente) tutto l'organico. Nel primo set l'Arnopolis è sembrata un pò più vivace, poi nel secondo sul 14 a 13 per le Casentinesi c'è stato un infortunio per la palleggiatrice Chiara Poggesi che ha abbandonato il campo, fortunatamente in serata è arrivata la buona notizia che si è trattato di una brutta distorsione alla caviglia, ma recuperabile in poco tempo, un grosso augurio di pronta guarigione alla nostra atleta, la squadra si è spenta e il Calenzano lo ha vinto. Terzo set pìù equilibrato chiuso a favore del Calenzano per 26/24. Nel quarto le ragazze di Latini hanno mollato e lasciato campo libero alle avversarie. Questa sconfitta , benchè perdere non piace mai a nessuno, è stata indolore e non intacca minimamente il gran lavoro fatto dalle nostre atlete e da tutto lo staff che ha centrato in pieno l'obbiettivo della Società e del presidente Fabio Mangani: portare il Casentino in un campionato nazionale. Riterniamo comunque che vada ripensata un pò la formula di queste fasi conclusive regionali, in quanto, quando una finale è senza "stimoli" lo spettacolo ne subisce le conseguenze. Ora un pò di riposo, poi si comincerà a pensare alla prossima stagione che per la nostra Società è una sorta di " prima " con tutti gli stimoli del caso, ma anche con tutti i timori, come lo sono sempre le novità, ma che affronteremo con il massimo dell'impegno e con la voglia di stupire ancora.

VBC Arnopolis

Posta un commento

0 Commenti