Header Ads

Antella 99 - Nuova A.C.Foiano 1 - 0 (Pt 1 - 0)


ANTELLA 99(4-3-3): D'Ambrosio, Sottili Bartolini Mignani Magnolfi, Franchi(71' Picchi) Rontini Landini(68' Samuele Manetti), Mazzoni(85' Tacconi) Posarelli(85' Martini) Olivieri(75' Sascha Manetti). A disp.: Bargagli Giannini Milanesi Pacini. All.: Stefano Alari.
FOIANO(4-4-2) Bettoni, Nocentini(77' Sestini) Bruschi Travaglini Vichi F., Mamu Solomon Verdelli(61' Pareggi) Mostacci Tenti, Pavani Rufini. A disp.: Sanarelli Fabianelli Rossi Romani Di Mare Catalano Rescigno. All.: Andrea Benedetti.
ARBITRO: Sig. Luca Barone Pisa, assistito dal Sig. Tommaso Bettazzi di Prato e dal Sig. Matteo Cuppone di Pisa
MARCATORI: 34' Olivieri(rig.)
NOTE: Angoli 5-1 per l'Antella 99. Ammoniti 17' Rontini, 23' Mazzoni, 34' Travaglini, 40' Nocentini, 94' Martini, 95' Tenti.
ANTELLA L'Antella 99 batte il Foiano per 1-0 nella prima giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone C, iniziando al meglio la stagione 2021/22, mentre per gli uomini di Benedetti partenza in salita anche in campionato, dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia di Eccellenza per mano della sinalunghese di mister Stefano Argilli; è stata una gara non bella, soprattutto lottata a centrocampo e con le due squadre che hanno mostrato di avere ancora molto da lavorare dal punto di vista del gioco espresso sul rettangolo verde, con la prima frazione che ha mostrato alcune occasioni dall'una e dall'altra parte, mentre nella ripresa complice soprattutto l'atteggiamento dell'Antella 99 che badava soprattutto a mantenere il risultato e le occasioni non sono arrivate né dall'una né dall'altra parte, se non nel finale di gara. Passando alla cronaca, mister Stefano Alari per l'Antella 99 mette in campo un coraggioso 4-3-3, con D'Ambrosio tra i pali, Sottili, Bartolini, Mignani e Magnolfi a formare la retroguardia, Franchi, Rontini e Landini in mediana, Mazzoni e Olivieri ai lati del centravanti Posarelli, mentre mister Andrea Benedetti per gli amaranto disegna un 4-4-2, con in porta Bettoni, linea arretrata formata dal rientrante Nocentini, Bruschi, Travaglini e Vichi F., Mamu Solomon, Verdelli, Mostacci e Tenti a centrocampo, con Pavani e Rufini a formare la coppia d'attacco; prima parte di gara con le due squadre che si studiano sornione e cercano di capire i difetti l'una dell'altra con il match che si accende verso il 27', quando ci prova Rufini, ma D'Ambrosio è attento e blocca con sicurezza. Cinque minuti dopo, punizione di Franchi dal limite dell'area, con Bettoni che vola sotto la traversa e devia in angolo; sul corner susseguente la palla arriva a centro area, c'è una mischia nella quale Travaglini entra in contrasto con il capitano locale Mignani, con l'arbitro che giudica falloso l'intervento del difensore amaranto, concedendo un rigore quantomeno discutibile e con Olivieri che dal dischetto trasforma per l'1-0. La reazione del Foiano non si fa attendere e al 39' punizione dal limite di Rufini, stavolta è D'Ambrosio che vola a deviare sulla destra ed evita il gol, con la difesa che con affanno libera, con la prima frazione che si conclude così con il vantaggio degli uomini di Alari; nella ripresa si attende la reazione del Foiano ma bisogna arrivare all'81' per vedere la prima occasione degli uomini di Benedetti, quando Pavani irrompe in scivolata su un pallone vagante, ma il tiro del n°11 ospite finisce di poco a lato. Passano tre minuti e ancora Pavani, riceve palla spalle alla porta e si gira, ma stavolta la conclusione dell'attaccante foianese finisce alta sulla porta di D'Ambrosio. Dopo 6' di recupero finisce così 1-0 per l'Antella, che inizia così come meglio non poteva il campionato di Eccellenza, con nel prossimo turno il calendario che presenta la trasferta in casa della Chiantigiana sconfitta oggi 3-1 in quel di Borgo San Lorenzo dalla Fortis Juventus, mentre la compagine amaranto riporta un preoccupante ko dalla trasferta in terra fiorentina con zero gol segnati nelle prime tre partite ufficiali e domenica prossima nel primo impegno casalingo di questo campionato ospiterà il Figline 1965, in quello che potremmo definire uno scontro improbo vista la caratura tecnica dei ragazzi di Becattini.

MIRKO ZACCHEI

Nessun commento

Powered by Blogger.