Header Ads

Il Tennis Giotto archivia la stagione di tornei internazionali


Il Tennis Giotto archivia la stagione di tornei internazionali. L’ultimo anno del circolo aretino è stato arricchito dalla crescita del settore professionistico “Full-time” che sta coinvolgendo un gruppo sempre più numeroso e competitivo di atleti e di atlete che svolgono un’attività di alto livello attraverso allenamenti quotidiani e trasferte sui campi di tutto il mondo. Il consolidamento della vocazione internazionale del Tennis Giotto rappresenta il coronamento di un percorso di sviluppo che ha registrato, stagione dopo stagione, la vittoria di numerosi titoli italiani e regionali che hanno permesso di acquisire notorietà per la qualità della proposta sportiva e per la capacità di crescere giovani talenti. Tra i tornei disputati nel corso dell’anno, i migliori risultati sono arrivati dall’Egypt ITF World Tennis Tour giocato a Il Cairo, dove Matilde Mariani del 2002 ha vinto tre turni in qualificazione e un turno nel tabellone principale, centrando così i punti necessari per entrare nella classifica mondiale Wta - Women’s Tennis Association. In terra egiziana aveva ben figurato anche la carrarese Anita Bertoloni del 2002 che, tesserata per il Park Tennis Club di Genova, da inizio 2020 ha scelto il Tennis Giotto come struttura per allenarsi e per avviare un percorso che le ha permesso di ottenere il suo miglior piazzamento nella classifica mondiale fino all’810° posto. Tra i membri delle formazioni del circolo rientra anche Gaia Squarcialupi del 1997 che, dopo aver contribuito alla promozione in B2 della prima squadra femminile, sta trovando soddisfazioni anche nei diversi tornei del circuito ITF: a Il Cairo aveva vinto il torneo di doppio da 15.000 $ ed era poi arrivata ai quarti nel torneo individuale. Il “Full-time”, infine, fa affidamento su Andrea Pecorella e Riccardo Cecchi del 1998, su Guelfo Baldovinetti del 2001 e su Luca Fardelli del 2002 che, già impegnati nella prima squadra di B1, hanno maturato nell’ultima stagione importanti esperienze internazionali, oltre alla giovanissima fiorentina Sofia Scatola del 2006 che si allena settimanalmente sui campi di via Divisione Garibaldi seguita dal maestro Pietro Fanucci e che aveva raggiunto la semifinale al torneo ITF Under18 a Horgan in Svizzera. A muovere i loro primi passi nel “Full-time” sono anche i campioni italiani nel doppio Under13 Raffaele Ciurnelli e Lorenzo De Vizia del 2008 che nell’ultimo anno hanno ulteriormente intensificato il loro programma di allenamento. «Nel 2021 abbiamo vinto i campionati regionali Under18 con le squadre maschili e femminili - commenta il direttore generale Jacopo Bramanti, - ad ulteriore testimonianza della presenza di un bel gruppo di atleti pronti a consolidare ulteriormente un settore “Full-time” che riunisce tennisti cresciuti nel nostro circolo e tennisti provenienti da altri circoli che da noi trovano la preparazione e l’assistenza necessarie per vivere un ulteriore salto di qualità. Tutto questo, conferma il livello e la completezza di un movimento tennistico che parte dal mini-tennis e arriva fino al professionismo».

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.